CATANIA – I Carabinieri del servizio navale del Comando Provinciale di Catania, nell’ambito dei controlli effettuati per contrastare il commercio illegale di prodotti ittici, hanno denunciato due pescivendoli catanesi per vendita di sostanze alimentari nocive ed inosservanza della disciplina igienica sulla vendita di prodotti alimentari. I due sono stati sorpresi all’interno del mercato rionale di Catania mentre vendevano prodotti ittici di vario genere di dimensioni inferiori alla taglia prevista e su banchi improvvisati. I veterinari della Asp 3 di Catania che hanno cooperato con i Carabinieri hanno dichiarato la non idoneita’ al consumo umano. Il pescato, in tutto 30 kg per un valore di 400 euro, e’ stato sottoposto a sequestro e distrutto presso una idonea discarica comunale. (ITALPRESS – 5.10.2012).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette × = 42