klevinskasSuccesso esterno per gli Svincolati Milazzo che, sovrastando in trasferta il Castanea Basket, confermano il primato solitario in classifica. La gara ha visto i padroni di casa sempre avanti al termine delle prime tre frazioni, ma nell’ultimo quarto ha registrato il ritorno della capolista, che infine si è aggiudicata l’intera posta in palio nei secondi finali.

Avvio di gara con Calarese ad iscriversi per primo a referto, è poi Vento per gli Svincolati a realizzare. Sostanziale equilibrio nei minuti a seguire: una tripla di Mobilia per il 6-7 a 6’30 dalla prima sirena. Il Castanea prontamente risponde e con Banin in evidenza si riporta avanti. I ragazzi di coach Maganza, anche oggi privi di Barbera ed Ivkovic, non ci stanno e grazie a due canestri consecutivi di Sofia e ad una segnatura di Jankovic operano il nuovo sorpasso, punteggio 10-14. Nei minuti finali del primo quarto il Castanea agguanta la parità; sarà dopo Calarese grazie ad una bella penetrazione a fissare il punteggio del primo periodo sul 16-14.

Klevinskas per i milazzesi a segno in apertura del secondo periodo per il 20-20; ma la fase difensiva degli Svincolati è da rivedere e di ciò ne approfittano i gialloviola: infatti, il duo Lungwana – Banin colpisce ripetutamente sospingendo la propria compagine sul + 7 (29-22) a 5’00 dal riposo lungo. Coach Maganza chiama timeout cercando di rimettere in sesto i suoi; al rientro Catanesi a segno da oltre l’arco cerca di scuotere il team, ma la persistente poca incisività in attacco non permette loro di accorciare il divario. I padroni di casa vanno negli spogliatoi sul +8 sul punteggio 38-30.

Si riprende con i ragazzi di Coach Frisenda a realizzare il canestro del +10; gli Svincolati si caricano di falli e così Mobilia e Jankovic vengono richiamati in panca. Il Castanea spinge ancora toccando il +12, mentre la capolista sembra accusare il colpo. Sale adesso in cattedra Klevinskas per i mamertini (25 i punti finali per lui), che con la sua buona vena sotto canestro, permette ai suoi di accorciare il divario. La capolista riattacca la spina e ritrova una buona intensità, ottima la prova di Vento a segno per il -4 ospite. La panchina gialloviola chiama timeout. Al rientro una tripla di Lungwana per il + 7 (50-43). Sofia riporta sotto i suoi, ma Banin e compagni riescono a rimanere avanti ed a chiudere il terzo quarto sul + 5 con il tabellone, che segna il punteggio di 54-49.

Imprecisione da ambo le parti nei primi due minuti dell’ultima frazione, ma sarà poi una nuova tripla dei padroni di casa a portare sul + 7 il punteggio per loro. Da questo momento il lituano Klevinskas si erge a protagonista della rimonta degli Svincolati Milazzo: la sua fisicità nel pitturato lo porta a realizzare consecutivamente permettendo ai suoi di riagguantare prima la parità e ad operare il sorpasso a 5’30 dalla sirena (56-57). Banin a segno per il controsorpasso del Castanea, ma è ancora Klevinskas, ormai in auge a colpire nuovamente per il 65-66 ad 1’45 dalla sirena finale.

Coach Frisenda perde Tilev per cinque falli ed a seguire i suoi subiscono ben due tecnici per proteste. I secondi finali sono caratterizzati dalle realizzazioni di Mobilia e Sofia per il +4 ospite a trenta secondi dal termine. Surace, andando a segno a 7 secondi, dalla fine tiene vive le speranze per il Castanea, ma esse rimarranno vane, poiché i milazzesi si aggiudicano un’importante e sofferta vittoria con il risultato finale di 68-70.

Castanea Basket – Svincolati Milazzo 68-70
Parziali 16-14, 38-30, 54-49.

Castanea Basket: Calarese 11, Frisone, Zaccone, Bonanno 4, Lungwana 22, Cardillo, Banin 17, Diallo 4, Campanella, Surace 4, Tilev 6. All. Frisenda.
Svincolati Milazzo: Catanesi 3, Sofia 16, Jankovic 4, Costantino, Vento 11, Mobilia 11, Colosi, Siracusa, De Paoli, Gerbino, Klevinskas 25. All. Maganza.
Assistenti: Cutugno-Giorgianni
Arbitri: D’Amore – Squadrito

Foti Rodrigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− tre = 6