pistola bovalinoIeri pomeriggio a Casignana (RC), personale della Squadra Volante del Commissariato di Bovalino (RC) ha arrestato R.D., 59 anni, il quale aveva minacciato di morte, per futili motivi, il figlio Alessandro, 32 anni, puntandogli contro una pistola. I poliziotti sono intervenuti presso l’abitazione dell’arrestato, su richiesta del giovane, il quale telefonicamente aveva denunciato di aver subito minacce dal padre con una pistola illegalmente detenuta e di essersi difeso con un bastone colpendo l’uomo alla testa e alla mano. Gli Agenti hanno ritrovato R. D. riverso per terra , con accanto una pistola Beretta cal.9X21, con matricola abrasa, completa di caricatore con nr.14 cartucce e con il colpo in canna. Un’accurata perquisizione ha consentito, inoltre, di rinvenire un coltello con lama di 20 cm ed ulteriori 15 cartucce cal.12 e nr.2 cartucce cal.9X21. L’uomo è stato tratto in arresto per minacce gravi, detenzione illegale di arma clandestina e munizioni, ricettazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− tre = 3