10Goleada del Milazzo su un Pistunina ormai rassegnato alla retrocessione in Promozione. I padroni di casa sono già in vantaggio all’11° minuto: Ancione s’introduce sulla destra, colpisce in rovesciata e trova Genovese sul secondo palo, che ribadisce in rete alle spalle di Fazio. Al 22’ giunge il raddoppio: su un calcio d’angolo, dopo un appoggio di Matinella dal vertice dell’area, Lucarelli offre un assist a Cannavò, che sotto porta realizza con l’aiuto della traversa.

11

Nella seconda frazione di gioco il Milazzo è ancora assetato di gol: è Matinella a firmare la terza rete con un colpo di testa 52’ su un assist servito da D’Arrigo su calcio di punizione. Al 63’ perviene la quarta marcatura ad opera di Genovese, che batte il portiere ospite con un destro. Un minuto dopo Rasà realizza la cinquina su un’uscita a vuoto di Fazio depositando la palla dentro la porta sguarnita. C’è infine spazio per l’ingresso in campo di Ciccio Romeo, allenatore ospite ed indimenticato calciatore del Milazzo.

Milazzo-Pistunina 5-0

12

Marcatori: 11’-63’ Genovese, 22’ Cannavò, 58’ Matinella, 64’ Rasà

Milazzo (4-4-2): Ingrassia; Leo, Tricamo, Matinella, Lucarelli; D’Anna, D’Arrigo, Palmisano (70’ Arizzi), Genovese (65’ Dell’Oro); Cannavò, Ancione (46’ Rasà). A disposizione: Di Dio, Casale, Rizzo, Giunta. Allenatore: Danilo Rufini

Pistunina (4-4-2): Fazio; Caldore (33’ Petralito), Puzone, Boncordo (63’ Romeo), Tiano; Keita, Grillo, De Salvo, Gazzè; Di Pietro, Alessandro (46’ D’Arrigo). A disposizione: Papale, Mortelliti, Dell’Acqua, Pinizzotto. Allenatore: Francesco Romeo

Arbitro: Ferdinando Emmanuel Toro della sezione di Catania

Assistenti: Daniele Picciolo e Michele Raspanti della sezione di Catania.

Ammoniti: De Salvo, Petralito (P).

Recupero: 1 pt, 2 st

Calci d’angolo: 6-2

 

Foti Rodrigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 8 = nove