VIDEO – Continua il cammino inarrestabile del Guardavalle battendo un ostico, più di quanto si possa immaginare, S.Lucido. La partita, s’è vista subito, ha rappresentato notevoli difficoltà per la capolista che ha avuto il merito ed il carattere di superare i ragazzi di mister Carnevale, ben disposti in campo. Non meritano certamente l’ultimo posto in classifica per il gioco espresso in un campo difficile come quello di Guardavalle.

 I ragazzi dell’esperto allenatore Calabrese hanno disputato una partita tutta cuore, riuscendo alla fine a portare altri tre importantissimi punti per la classifica. Entusiasmo a mille fra i tifosi, ma il mister cerca di raffreddare gli ardori e mantiene, giustamente, i piedi per terra consapevole che il campionato di quest’anno si presenta particolarmente difficile per il valore di tante squadre che ambiscono al salto di categoria.

S’è visto domenica che la forza del Guardavalle risiede nel centrocampo con propensioni spiccatamente offensive. Tiene sempre il pallino del gioco e non ama essere attaccato. Costruisce innumerevoli palle gol ma sottoporta a volte manca la freddezza necessaria per concretizzare la mole di gioco della squadra giallorossa. Elemento fondamentale dei ragazzi di mister Gesualdo Calabrese è il capitano Riitano, già autore di due gol in questo inizio di campionato. Citazione particolare anche per il giovane terzino Ranieri che ha avuto il merito di segnare il gol decisivo con il S.Lucido portando la sua squadra a condividere il primato con la Nuova Gioiese. Le due squadre camminano romanticamente a braccetto grazie allo scivolone del Catona con la Paolana (prima vittoria) e al mezzo passo falso del Sersale sul campo difficile di Acri.

Domenica però c’è la prova del nove sul campo di una grande blasonata come il Rende che segue il duo di testa ad un solo punto. Sicuramente i cosentini faranno di tutto per superare l’undici del Guardavalle e la partita si prevede combattuta e spettacolare. I ragazzi del mister Calabrese non si lasceranno facilmente addomesticare dall’avversario perché sono consapevoli della loro forza e cercheranno d’imporre il proprio gioco senza alcun timore reverenziale. Tutto esaurito in quel di Rende per la partita più importante della 5° giornata dove la capolista Guardavalle farà di tutto per tornare a casa imbattuta da uno dei più difficili campi di questa categoria. I tifosi giallorossi già sognano ad occhi aperti. (GB).

Risultati della 4a Giornata di Campionato del 30 settembre 2012

Bocale Calcio 1983 Siderno 1911

2 – 1

Brancaleone S.S. Rende

1 – 2

Calcio Acri Sersale

1 – 1

Castrovillari Roccella

2 – 1

Guardavalle San Lucido

2 – 1

Isola Capo Rizzuto Soverato V.

2 – 1

Nuova Gioiese Silana 1947

3 – 0

Paolana Catona Calcio

2 – 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 − = quattro