fc guardavalle castrovillari1Guardavalle: “La storia l’abbiamo fatta noi” questa la scritta che campeggiava sulle magliette indossate dai numerosi tifosi presenti ieri allo stadio comunale “Nicola Coscia”. Un risultato programmato ad inizio stagione e raggiunto con una giornata di anticipo, poi la naturale festa con “cavettoni” a fine partita è stata la dimostrazione della felicità che si notava sui volti di tutti .

Basta poco per creare entusiasmo ed intanto per la prima volta nella storia dei giallorossi si è arrivati ad un prestigioso traguardo che sono la disputa dei play – off .

fc guardavalle dirigenti del GuardavalleMomenti di commozione e speranza prima della partita per lo striscione apparso in curva con la scritta “ Walter non mollare” per il giovane ex calciatore che si trova in un letto d’ospedale a lottare contro un tumore.

La partita: mister Calabrese pensando alla semifinale di domenica contro il Roccella non ha voluto rischiare nulla, lasciando i diffidati in panchina o tribuna e facendo giocare i tanti giovani che bene hanno fatto in questo campionato.

La prima palla gol al 12’ con Riitano che trovava in piena area Dorato con il giocatore che piazzava il pallone per Audino che a colpo sicuro colpiva la traversa.

Al 15’ errore di Ranieri che perdeva palla a centrocampo con La Canna bravo a subire il fallo con lo stesso giocatore che lanciava al limite dell’area Corigliano che saltava il proprio avversario e subiva fallo ,dentro o fuori area ,per molti il fallo era fuori ,ma Catanoso irremovibile fischiava il rigore con Corigliano che realizzava.

Al 30’ ancora La Canna dai trenta metri tirava con il tiro che lambiva il palo.

Finale di primo tempo tutto giallorosso con il portiere ospite che diventava protagonista prima su punizione battuta da Caputo al (41’) e poi ancora su Caputo salvava il risultato deviando il suo tiro.

fc guardavalle striscione dedicato al giovane WalterLa ripresa, caratterizzata dagli attacchi del Guardavalle che raggiungeva il pareggio al 24’st. con Caputo che dalla distanza trovava il tempo giusto per un violento tiro che ingannava il portiere Barilari.

Il vantaggio definitivo degli ospiti al 33’st. il corner di Vanacore era respinto dalla difesa locale con il pallone che veniva intercettato da Cavatorti che dai trenta metri indovinava un tiro bellissimo che si insaccava sulla sinistra del portiere Simonetta per il vantaggio definitivo che significa salvezza sicura per i lupi del pollino.

GUARDAVALLE: Simonetta (’94) 6 , Lizzi (’94) 6,Ranieri (‘94) 6, Screnci  (’95) 6,  Arona 6 (17’st. Napoli (’93) 6, Audino 6,Romeo (’95) 6(27’st.Gallace (’96) 6,Cuscunà (’94) 6(37’st. Cimino (’95), Dorato 6,5, Riitano 6, Caputo 6,5. In panchina: Parrotta , Andreacchio ’94,Staglianò,D. Romeo. Allenatore: Calabrese 6.

CASTROVILLARI: Barilari (’94) 7, Tropea (’93) 6 (27’st. Oriolo (’95),Vittiritti 6,5,Vanacore 7,Donato 6,De Luca 6,5,Corigliano 6,5,(38’st. Blacona (’93),Cavatorti 6,5,Opoku 6,(43’st.Stillitano), La Canna 6,5,Lombardi ( 94) 6.In panchina: Falcone ‘96, Oliva ‘96, Storino ‘95, Raiola ’95. Allenatore Nucera 7.

ARBITRO: Catanoso di Reggio Calabria 6 (Assistenti: Pedone e Sicilia di Reggio Calabria)

MARCATORI: 15’pt. Corigliano (rig.) (C.) , 24’st. Caputo (G.) 33’st. Cavatorti (C.)

NOTE: terreno in buone condizioni, spettatori 200 circa. Recuperi (1’ pt. – 5’ st.). Angoli:5- 5. In tribuna uno striscione dedicato al giovane Walter (ex giocatore del Guardavalle) che sta lottando con la vita in ospedale.

Ammoniti: Audino (G.)

Giuseppe  Ussia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ quattro = 8