Attacco del MilazzoPrima vittoria casalinga stagionale per il Milazzo contro uno Sporting Taormina pervenuto al “Marco Salmeri” per alzare le barricate nell’intento di portarsi a casa almeno un pareggio. I padroni di casa sono apparsi più lucidi ed organizzati rispetto alle altre gare casalinghe ed in molteplici altre occasioni hanno sfiorato perfino il raddoppio. L’intento di conquistare i tre punti in palio inizia fin dal 5’ con una conclusione di Fleri dalla sinistra, che manda la palla sull’esterno della porta.

Azione d'attacco del Milazzo Lo stesso al 7’ effettua una discesa sulla sinistra, serve con un cross Matera, che spedisce di poco a lato. Al 10’ gli ospiti reagiscono con un destro debole di Rapisarda dal limite, parato da Di Dio senza problemi. Al 21’ Milazzo passa in vantaggio: passaggio perfetto in profondità di Giuseppe Costa per Leo, che si defila e con un destro ad incrociare batte Gulisano. Al 45’ calcio di punizione laterale di Fleri, ma il sinistro è respinto con i pugni da Gulisano. Nella ripresa al 2’ Emanuele tenta dal limite, ma il destro telefonato è facile preda per Di Dio.

Parata del portiere Di Dio (1) Un minuto dopo punizione ospite di Puglia, sponda di Maggioloti, ma Di Dio, eroe della giornata, interviene e blocca l’azione biancoazzurra. Al 5’ incursione in area di Munafò, Di Dio in uscita bassa sventa l’incursione. Al 7’ su punizione di D’Arrigo e colpo di testa di Ignazzitto la sfera va fuori di poco. Al 16’ Milazzo vicino al raddoppio: passaggio in profondità di Leo per Giuseppe Costa, cross basso, ma Aloe spreca a due passi. Poco dopo è ancora Aloe a calciare da destra, ma Gulisano respinge, arriva Giuseppe Costa, ma sparacchia alto.

Rete di LeoAl 19’ secondo cartellino giallo di Fleri per fallo su Urso e Milazzo in dieci. Al 26’ un angolo di Urso trova pronto Di Dio a salvare con i pugni. Al 27’ scatta il rosso diretto per Giannaula per intervento violento su Ignazzitto. Al 37’ lo Sporting cinge d’assedio i padroni di casa, che comunque reggono l’impeto. Nei cinque minuti di recupero al 46’ Ancione calcia con un sinistro rapido parato da Gulisano. Dall’altro ci prova Trovato da fuori area, sventato da Di Dio. Al 49’ Fantino s’incarica di una punizione, ma Gulisano respinge in tuffo. La partita finisce con tre punti fondamentali in chiave salvezza per il Milazzo.

MILAZZO-SPORTING TAORMINA 1-0

Milazzo: Di Dio, Iovine, Fleri, D’Arrigo (17’ st Balastro), Ignazzitto, Fantino, Leo (21’ st Ancione), Costa M., Matera, Costa G., Aloe. All.: Alacqua

Sporting Taormina: Gulisano, Orlando, Urso, Puglia, Filistad, Trovato, Emanuele, Munafò (21’ st Gallo), Giannaula, Maggioloti (13’ st Mancuso), Rapisarda (9’ st Battaglia). All.: Coppa

Arbitro: Cavaliere di Paola
Assistenti: Angelone e Mazzarisi di Caltanissetta

Marcatore: 21’ pt Leo

Ammoniti: Costa G. (M), Puglia (S), Fleri (M), Di Dio (M), Filistad (S), Trovato (S).

Espulsi: 19’ st Fleri (M) per doppia ammonizione, 27’ st Giannaula (S).

 

Foti Rodrigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei × 1 =