1283852514In seguito a numerose richieste e segnalazioni, il Torrente S. Filippo proprio in questi giorni sta subendo lavori di risagomatura e pulizia. Un lavoro duro che è diventato ancora più impegnativo a causa della scoperta di alcuni allacci fognari, di incerta provenienza, che sono stati ritrovati in diversi punti sia nella parte basse del torrente,che nel torrentello Caruso, affluente del S.Filippo, che scorre all’altezza di S. Lucia Sopra Contesse. Scarichi a cielo aperto, liquami fognari riversati da anni nel torrente e poi sfociati in mare, per non parlare del maleodorante odore che appesta da tempo diversi punti della zona. La situazione appare dunque grave e il consigliere della 2^ Municipalità Giovanni di Blasi ha fatto presente con una lettera alla Presidenza e all’Assessore alle Manutenzioni del Comune di Messina Pippo Isgrò, al Presidente ed al Direttore Generale dell’AMAM ed alla Sez. Tutela del Territorio della Polizia Municipale, la necessità di un sopralluogo immediato per verificare le effettive condizioni igienico sanitarie e ambientali. Richiede inoltre un intervento risolutore che elimini tutti gli allacci fognari abusivi e verifichi le responsabilità dell’accaduto. I lavori comunque continueranno per tutto il greto del torrente fino alla foce, per la messa in sicurezza necessaria in diversi tratti e per risanare la grave situazione igienico – sanitaria e ambientale in cui versa la zona.

Fonte:  tempostretto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 − quattro =