Un grave incidente stradale si è verificato la notte scorsa sulla tangenziale poco prima dello svincolo di Messina Centro. Un’auto è sbandata finendo violentemente contro il guard –rail. Giuseppe Fiorito, diciottenne portiere del Città di Messina, è ora ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione del Policlinico ma, secondo i medici, non è in pericolo di vita. L’incidente è avvenuto intorno alle 2,30. Fiorito, terzo poritere della squadra giallorossa, non era stato convocato per la gara di oggi a Gliaca di Piraino contro il Due Torri. Il giovane, neopatentato, era alla guida di una Ford Fiesta e procedeva in direzione Messina-Palermo. All’uscita dalla galleria Perara ha perso il controllo dell’auto che si è schiantata contro la barriera protettiva. Nell’urto Fiorito è stato sbalzato fuori dall’abitacolo. Poco dopo è sopraggiunta una Wolkswagen Passat, condotta, dal 40enne G.S. che si è schiantata contro la Fiesta e non è escluso che abbia potuto investire anche il ragazzo. Le condizioni del 18enne sono apparse subito gravi. Il giovane è stato trasportato in ambulanza al Policlinico dove in nottata è stato sottoposto ad intervento chirurgico. Solo lievi ferite invece per il conducente della Passat. Sul posto sono dell’incidente sono intervenuti gli uomini della Polstrada per ricostruire la dinamica dell’incidente. Oggi pomeriggio l’intera squadra del Città di messina, insieme a tecnici e dirigenti, di ritorno da Gliaca di Piraino si sono recati al Policlinico a far visita allo sfortunato compagno. Fiorito ieri sera, non essendo stato convocato, era uscito con alcuni amici. Intorno all’una era rincasato ma un amico gli ha telefonato e gli ha chiesto di andare a prenderlo perchè era rimasto per strada a causa di un guasto alla macchina. Il giovane è andato ad aiutare l’amico e lo ha riaccompagnato a casa. Sulla via del ritorno è avvenuto l’incidente.

FONTE: tempostretto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro + = 6