Raffaele-Lamezia-Leonforte-Simone-Procopio-a-muroStanchezza, deconcentrazione, tensione? Non riesce ad andare avanti la Raffaele Lamezia che viene fermata in casa, dai cosentini dell’Area Brutia.

Ancora carichi, per la bella vittoria contro la Conad, i gialloblù lametini scendono in campo determinati e pronti a chiudere presto la partita.

Dopo però, un inizio tranquillo con un punteggio che procede pressappoco alla pari (8-7,14-16, 21-20 i parziali), l’Area Brutia prende in mano le redini della partita ed impone il suo gioco pulito e lineare ai padroni di casa.

Una Raffaele che non riesce a trovare intesa di gioco e cede ai colpi della tensione, trasformando l’obiettivo vittoria in debolezza di gioco.

E’ l’Area Brutia a chiudere il primo set per 27-25, annullando persino un set point ai gialloblù.

Scatto di rivalsa durante il secondo set per la Raffaele che chiude in volata 25-20.

Non basta però la vittoria del secondo set a ricaricare i lametini che punto dopo punto dei cosentini, perdono terreno ed iniziano a collezionare distrazioni ed errori che li porta a perdere anche il terzo set ,25-20.

Completo black-out poi durante il quarto set che l’Area Brutia chiude 25-14.

Un’amara sconfitta per la Raffaele Lamezia che dopo la quarta giornata di campionato, resta a 3 punti in classifica.

Foto dal web

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lamezia Terme, 07/11/2016