L’assessore regionale alla cultura Mario Caligiuri commenta la pubblicazione in pre-informazione, sul sito www.regione.calabria.it/cultura, dell’avviso sulle residenze teatrali in Calabria e parla di “impegno per la crescita dei teatri calabresi che è stato fin dall’inizio della legislatura al centro della nostra azione politica. Impegno, attraverso il quale, col Presidente Scopelliti, stiamo trasformando le residenze teatrali della Calabria in un’avanguardia culturale apprezzata in Italia”. “Il bando – spiega Caligiuri – prevede una dotazione finanziaria di 630 mila euro da utilizzare per individuare ulteriori residenze teatrali. Nei mesi scorsi sono già state finanziate otto residenze con oltre 1 milione e 800 mila euro che, aggiunte al presente avviso, raggiungono la somma di quasi 2 milioni e mezzo di euro. Questi fondi – rimarca l’assessore della Giunta regionale -, con i quali portiamo a compimento il sistema complessivo delle residenze teatrali, permetteranno di esportare il significativo patrimonio artistico e culturale della Calabria”.

Le compagnie teatrali selezionate riceveranno un contributo per tre anni pari a 210 mila euro, da utilizzare per gestire spazi teatrali dove svolgere produzione teatrale, ospitalità, attività di laboratorio e internazionalizzazione.

Gli obiettivi dell’iniziativa sono la valorizzazione della cultura teatrale regionale per favorire il turismo, coinvolgendo anche i giovani e le scuole, così come il potenziamento delle istituzioni culturali e lo sviluppo dell’arte contemporanea in Calabria, peraltro oggetto di uno specifico investimento.

Le domande di partecipazione al bando dovranno essere presentate entro 20 giorni dal giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria. Per ogni tipo d’informazione, i riferimenti sono Tiziana Cumbo ( t.cumbo@regcal.it) e Anna Calzatini ( a.calzatini@regcal.it) raggiungibili al numero 0961 857912 e al fax 0961 857911. p.g.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 + = nove