Il Consigliere Ernesto Alecci presente talk show organizzato dal Flag Jonio 2 dal titolo “Brezza Marina – venti di sviluppo che soffiano dal mare” tenutosi a Catanzaro Marina.

Ho partecipato con molto piacere all’evento “Brezza Marina – Venti di sviluppo che soffiano dal mare” tenutosi ieri sera in Piazza Dogana a Catanzaro Marina. In qualità di Presidente del Flag Jonio 2 ho sempre promosso dibattiti e scambi di “buone prassi” sulle tematiche relative alle risorse marine, in termini di sviluppo e salvaguardia. Sono, infatti, sempre più convinto che il mare, con i nostri 800 km di costa, rappresenti per la nostra regione un elemento imprescindibile dal punto di vista economico, commerciale e turistico, un patrimonio naturale che va difeso e salvaguardato con l’utilizzo di tutti i mezzi a nostra disposizione, soprattutto quelli più innovativi e di ultima generazione. All’interno del talk show si è discusso, infatti, di sviluppo del settore pesca, tutela dell’ecosistema marino e incremento del turismo costiero. Al dibattito hanno partecipato anche il Sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita, il Vicesindaco Giusy Iemma, il Dirigente del settore Caccia e Pesca della Regione Calabria Bruno Zito, i rappresentanti dei pescatori professionali, i rappresentanti degli organismi del terzo Settore impegnati nella tutela ambientale.

 

E sono particolarmente felice della risposta dei cittadini di Catanzaro, una città importante che deve riacquistare un ruolo di primo piano anche dal punto di vista marino e costiero. Come confermato anche ieri sera, occorre impegnarsi tutti per il raggiungimento di due obiettivi fondamentali: l’ammodernamento del porto e la conquista della Bandiera Blu. Bisogna al più presto dare avvio ai lavori per rendere finalmente dopo tanti anni il porto di Catanzaro moderno e fruibile per pescatori e diportisti. Questa importantissima infrastruttura può rappresentare nei prossimi decenni un enorme volano di sviluppo per la città e per tutto il territorio. E poi la Bandiera Blu, un elemento che ormai influenza enormemente le scelte delle destinazioni turistiche. Un obiettivo che, però, deve rappresentare non un punto di arrivo, ma di partenza, fungendo da stimolo a migliorarsi anno dopo anno per raggiungere obiettivi sempre più virtuosi in relazione ai servizi offerti. Naturalmente il Flag, con le sue risorse e le sue competenze, è a disposizione per supportare in ogni modo l’amministrazione dal punto di vista tecnico in qualsiasi esigenza.

 

 

Lascia un commento