ninomentoL’ex presidente della XI Circoscrizione: «Condizioni non più accettabili all’interno del PdL Messinese, sprovvisto di coordinamenti, riferimenti e organizzazione, assolutamente lontano e distante da quelli che sono le reali problematiche della città» Briguglio aumenta ancora i suoi ‘proseliti’ in città, arricchendo la schiera dei finiani. Nino Di Mento, ex consigliere di quartiere e presidente dell’XI Circoscrizione fino al 2005 in quota Forza Italia, dopo il passaggio al Popolo della Libertà annuncia la propria decisione di aderire a ‘Futuro e libertà per l’Italia’. “Ad incidere le condizioni non più accettabili all’interno del PdL Messinese – spiega -, sprovvisto di coordinamenti, riferimenti e organizzazione, assolutamente lontano e distante da quelli che sono le reali problematiche della città di Messina e della sua provincia, disoccupazione, precariato, assenza istituzionale sul territorio. Registro – spiega Di Mento – la realizzazione, in continua evoluzione, di un banco di prova politicamente importante e significativo alla Regione Siciliana, dal quale inevitabilmente prima o poi ne scaturirà un equilibrio stabile, in tutto ciò – aggiunge Di 0 Mento – Futuro e libertà per l’Italia, riveste un ruolo di fondamentale e primaria importanza nel panorama regionale e nazionale proponendosi come forza politica di governo, rappresentando i valori di una Destra moderna, moderata ed europea, capace di interloquire apertamente con gli altri partiti senza riserve, nell’interpretare le esigenze vere di una Comunità di un Popolo. Nei prossimi giorni – conclude Di Mento – sarà presentato nel corso di una conferenza stampa il nuovo Circolo di Generazione Italia denominato Futuro e libertà per Messina, nell’occasione saranno illustrati alcuni punti per una azione d’impegno e di rilancio politico a supporto del nostro territorio”.

tempostretto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro − 2 =