Posto di bloccoUndici persone sono state denunciate dai carabinieri della Compagnia di Soverato che, con l’ausilio dei militari della compagnia Speciale di Vibo Valentia e dello squadrone eliportato Cacciatori inviati in supporto dal Comando legione Calabria, hanno intensificato l’azione di controllo del territorio effettuando numerose perquisizioni anche con l’ausilio di unità cinofile per la ricerca di droga e armi. A Badolato sono state trovate 23 piante di canapa indiana e una balestra. Un uomo di 30 anni è stato denunciato. A Davoli sono state denunciate tre persone, una per guida in stato di ebbrezza, una per porto ingiustificato di arma bianca ed un’altra per detenzione abusiva di munizionamento. Altre due denunce sono state fatte a Soverato: una per guida in stato di ebbrezza alcolica e un’altra per porto ingiustificato di un coltello di genere vietato. A Guardavalle è stato denunciato, per guida senza perché mai conseguita, un ragazzo marocchino. *** Personale della squadra volante della Questura di Reggio Calabria ha arrestato un cittadino romeno di 20 anni, Alexandru Raduirinel per il furto di un telefonino. L’uomo, insieme ad un complice, ha strappato di mano il telefono ad una commessa di un negozio di telefonia, ma è stato bloccato poco dopo. Gli agenti hanno poi denunciato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti A.V.L., di 43 anni, trovato in piazza “Unicef”, uno dei principali luoghi di aggregazione della città, con cinque compresse di Suboxone. *** La polizia ha denunciato, a Reggio Calabria, D.D., di 67 anni, per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lo ha allontanato dalla città con foglio di via obbligatorio. L’uomo, secondo l’accusa, dopo avere importunato alcuni passanti, ha aggredito gli agenti intervenuti sul posto. *** un uomo di 54 anni, è stato denunciato dalla polizia, a Reggio Calabria, per lesioni ai danni di un conoscente, giudicati guaribili in 30 giorni. Il motivo dell’aggressione sarebbe da ricercare in un debito insoluto contratto dalla vittima con il denunciato. *** Ha aggredito un vicino di casa per vecchi rancori e per questo è stato denunciato. V.B., di 81 anni, è ritenuto responsabile di minacce, ingiurie e di un’aggressione ai danni di un inquilino dello stabile in cui vive per problemi di rapporti di vicinato. La vittima ha riportato lesioni giudicate guaribili in sei giorni.

telereggiocalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


3 × sei =