BOVALINO (RC), 29 APR – Particolarmente euforico è apparso nei giorni scorsi il Sindaco della Città Metropolitana f.f., Carmelo Versace, in esito al progetto a cui si stava già lavorando da tempo, un progetto che ha visto la Città metropolitana impegnata con questo primo bando sul Pnrr di rigenerazione urbana che cambierà il volto di molte realtà territoriali della provincia reggina, tra queste anche quella del Comune di Bovalino. Erano 118 milioni di euro con soggetto attuatore la Città metropolitana di Reggio: “Siamo contenti perché è riuscita un’opera sinergica con tutti i comuni della Città metropolitana -ha detto Carmelo Versace- per proporre un unico progetto, senza frammentazioni, per come si era inteso nella prima fase. C’era un vincolo da presentare di almeno 50 milioni di euro. Siamo stati capaci di presentare un unico bando, che prevede 20 interventi. Siamo riusciti a far sedere intorno ad un tavolo i comuni che, attraverso i loro comuni capofila, sono riusciti a creare un’armonia di progettazione depositata qualche giorno fa”

Il progetto:

Il nostro obiettivo è quello di rigenerare quelle aree urbane degradate del nostro territorio metropolitano provando a riqualificarlo. Quindi non soltanto parchi verdi e quant’altro, ma anche quelle aree che fino ad oggi erano state trascurate e/o abbandonate a se stesse. In particolare il progetto pone l’attenzione sulla mobilità ed i collegamenti tra i borghi metropolitani, in pratica è come se la montagna scendesse in città e non viceversa. Abbiamo studiato un piano di mobilità del tutto innovativo con la realizzazione di stazioni elettriche di ultima generazione che saranno collegate con mini pulmini da 15 posti e che permetteranno, appunto, soprattutto nei nostri borghi una connessione più rapida e dinamica”

Con altrettanta euforia il Sindaco di Bovalino, Vincenzo Maesano, ha postato la notizia del finanziamento concesso al suo Comune in qualità di capofila (5.650.000,00 di euro) e come Comune interessato alla progettazione della propria rigenerazione urbana (1.000.000,00 di euro). Il tutto è stato determinato con Decreto Interministeriale del 22.04.2022 riferito al progetto denominato “Aspromonte in città, una città metropolitana verde, sostenibile, inclusiva e smart”, un progetto -come dicevamo prima-, inserito nel contesto del Pnrr nazionale di riqualificazione del verde pubblico e di quello ecosostenibile ed ambientale.

“Al nostro Comune andranno circa € 1.000.000,00 di euro -ha scritto sulla propria pagina facebok il sindaco di Bovalino, Vincenzo Maesano-  saranno destinati per la sistemazione e la riqualificazione delle pinete di Pintammati e del lato sud del nostro lungomare. Saranno previsti interventi di miglioramento naturalistico e ambientale per implementare la bellezza e la fruibilità di tali aree. Con il medesimo intervento è prevista la realizzazione di nuove aree verdi nella zona di C.da Porticato (da Via Francesco La Cava fino alla via Francesco Sofia Alessio) con l’adeguata piantumazione di alberi e piante e sostituzione o ampliamento della pubblica illuminazione a risparmio energetico. Dopo tutto il lavoro svolto nei primi cinque anni di mandato finalizzato al ripristino di una situazione di normalità si punta alla rigenerazione urbana e alla valorizzare della bellezza dei luoghi. Abbiamo in mente un’idea di paese ecosostenibile e moderna!”

 

In conclusione, come ama dire spesso il Sindaco….#ilcamminocontinua, #indietrononsitorna.