piu30-2In questo momento, ma lo è ormai da quasi un anno, la sanità vista in ogni sua articolazione è sotto forte pressione in quanto le ondate (siamo alla seconda e, probabilmente, non sarà l’ultima!) si susseguono ed i numeri si rincorrono tra alti e bassi, momenti che fanno prima tirare un respiro di sollievo e poi ci fanno ripiombare nell’angoscia più totale. Anche a livello locale, e ci riferiamo a Bovalino (Rc), la situazione rispecchia l’andamento registrato su scala nazionale dove si cerca, almeno sotto l’aspetto politico, di far quadrato per tutelare la salute pubblica.

Il Gruppo Consiliare “Nuova Calabria” (e non è la prima volta) sollecita, nuovamente, l’Amministrazione Comunale ad essere più puntuale e precisa riguardo la diffusione dei dati relativi al contagio registrato sul territorio. Per il Gruppo politico appena citato le modalità con cui vengono diramati gli aggiornamenti relativi alla diffusione del virus non sarebbero sufficienti a garantire una maggiore tutela e sicurezza dei cittadini e, per questo motivo, scrive ancora al Sindaco, Vincezo Maesano, chiedendo una più precisa  e costante diffusione dei dati giornalmente registrati. Di seguito riportiamo il contenuto della missiva che il Gruppo politico ha indirizzato al primo cittadino:

“Le sottoscritte Consigliere comunali del Gruppo consiliare “Nuova Calabria” Maria Alessandra Polimeno e Gloria Versace si fanno portavoce delle preoccupazioni di tanti cittadini che in questi giorni chiedono maggiore e costante informazione circa la situazione epidemiologica da Covid19 sul territorio comunale.

La mancanza di un quadro giornaliero dei dati, così come avviene in altri Comuni, con il numero dei tamponi effettuati, sia antigenici che molecolari, dei positivi riscontrati, delle quarantene disposte, del numero dei guariti e del numero dei positivi attivi, completo della curva di rilevazione dei contagi, non consente di avere un quadro chiaro della situazione e di garantire una comunicazione istituzionale efficace e trasparente, finalizzata a favorire una reale percezione del pericolo di diffusione del virus e conseguenti comportamenti più responsabili da parte di tutti i cittadini. Rendere noto saltuariamente il numero dei positivi riscontrati, senza comunicare il numero dei tamponi effettuati, non consente una corretta valutazione della reale incidenza dei soggetti positivi. Senza contare che l’esatta conoscenza dell’andamento epidemiologico giornaliero consente la programmazione in sicurezza delle attività che più interessano la collettività.

7e6eb0db3081b6cb0228867fc56de4af_l-1Pertanto, nell’esercizio delle nostre funzioni, chiediamo di conoscere, con cortese sollecitudine, il numero dei tamponi effettuati, sia antigenici che molecolari, i positivi riscontrati, le quarantene disposte, il numero dei guariti e il numero dei positivi attivi, giorno per giorno, dal 01/01/2021 alla data odierna e per i giorni successivi, così come comunicati giornalmente dalle autorità preposte.

Si chiede inoltre di conoscere se corrisponde al vero la notizia di un nuovo caso positivo nella scuola a soli due giorni dalla riapertura con conseguenti provvedimenti di quarantena per alunni e personale scolastico e, in caso di conferma, quali iniziative si intendono adottare per prevenire ulteriori nuovi casi di contagio che determinerebbero gravi disagi per l’istituzione scolastica e le famiglie interessate.

Nel ribadire la nostra piena e totale disponibilità a collaborare per la gestione di questa difficile emergenza sanitaria, certe di un pronto riscontro, porgiamo cordiali saluti”

Gruppo Consiliare “Nuova Calabria” – il Capogruppo Maria A. Polimeno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro − 1 =