537c7psh51rdtrol1psfAndré Siviero dos Reis Silva, brasileiro, classe 1987.  “Preferisco fare giocate per far segnare i miei compagni. Per me l’assist ha lo stesso valore del gol”, una dichiarazione che caratterizza il suo modo intelligente d’intendere il futsal. Prima della ripartenza nel campionato di serie A2, che vedrà i ragazzi di mister Giovanni Venanzi affrontare in casa il quintetto del Polistena (2° in classifica), il brasiliano ha rilasciato una breve intervista che riportiamo di seguito:

“Questo è un momento molto particolare per i ragazzi di Venanzi e per la società in generale. Dopo l’esaltante vittoria all’ultimo respiro contro Melilli, una sosta prevista e una forzata, causata dalla maledizione Covid-19 abbattutasi su alcuni componenti del gruppo squadra. Tutto risolto, per fortuna, ci accingiamo a tornare meglio di prima. Un periodo che ha permesso di ricaricare completamente le batterie, favorendo la perfetta integrazione dei nuovi arrivati. Fra questi André Siviero, laterale dalla grandissima esperienza nei campionati nazionali, che oggi decide di fare quattro chiacchiere con noi.

D. Ciao André! Innanzitutto, come stai? Come ti stai trovando a Bovalino?
R. Ciao, tutto bene grazie. A Bovalino mi trovo molto bene. I ragazzi, il mister e tutti i dirigenti mi hanno accolto benissimo e mi hanno fatto sentire a casa, sembra che io sia qui da anni! È una sensazione fantastic.

135344276_10157990964659607_401684552610419041_oD. Bene, questo ci fa immensamente piacere. Come hai trovato la squadra? Sei contento del lavoro che state facendo?
R. Ho trovato un gruppo di ragazzi giovani, e proprio per questo ci mettono tutta la grinta del mondo, dimostrando molta voglia di sistemare una classifica che non meritano. In questo periodo non abbiamo potuto giocare, ma ci siamo allenati al massimo. Ora siamo pronti per affrontare tutto quello che ci aspetta. Ogni gara è una finale!

D. Sabato arriva il Polistena, la seconda in classifica, siete pronti?
R. Domani ospitiamo una delle squadre più attrezzate del girone, e la classifica parla chiaro. Noi però cercheremo di fare la nostra partita mettendo in campo tutto quello che abbiamo provato in questi giorni. Sarà il campo a dare il verdetto, nessuno vince prima di iniziare la partita.

D. In particolare, ci sarà anche il tuo esordio in amaranto, quali sono le tue aspettative?
R. Sono molto contento di tornare a disputare una gara ufficiale, dopo quasi un anno di stop, ed esordire in maglia Amaranto. Le mie sensazioni sono le migliori possibili, sono carico e non vedo l’ora di scendere in campo!

D. Ti senti di fare una promessa ai tifosi?
R. Ai tifosi prometto lasciare il cuore in campo! Ancora non sono al top della condizione, credo sia normale, però la voglia e la serietà non mancheranno mai. Spero di far divertire tutta la gente che ci sostiene, abbiamo bisogno di voi.

Pasquale Rosaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ due = 11