Riceviamo e pubblichiamo a firma dell’Avv. Giuseppe Serranò: La data per le elezioni amministrative finalmente è stata fissata; si voterà il 12 di giugno. Dispiace leggere ancora sui giornali di oggi di continui balletti della politica locale sui nomi, tra i quali leggo anche il mio, di possibili candidati a Sindaco per Bovalino

Ho già avuto modo di comunicare ufficialmente che il mio obiettivo prioritario è e rimane senza dubbio quello di costruire una reale alternativa politico-amministrativa che guardi con esclusivo interesse al bene comune e a riportare il nostro paese al centro del dibattito politico con la speranza di renderlo più forte e competitivo; trainante per l’intero comprensorio.

Il progetto avviato con Vivi Bovalino puntava a questo. Le dinamiche “paesane” non hanno scalfito l’idea cullata da me e da tanti altri, non tutti, con cui abbiamo avviato questo nuovo percorso.

Il senso di responsabilità che contraddistingue la nostra azione quotidiana e la coerenza di pensiero ci induce ad una profonda riflessione sulle questioni legate alle elezioni comunali che, per noi, non rappresentano un punto di arrivo ma mezzo per cambiare Bovalino.

Il movimento è nato ed è “vivo”. Già da oggi ci occuperemo del nostro paese e della nostra gente senza alcuna diretta partecipazione alla competizione per le comunali 2022 ma promuovendo la nostra idea di sviluppo contenuta in un documento. Lo faremo in piena autonomia e indipendenti da uomini, gruppi o movimenti impegnati in questa competizione elettorale e dissociandoci, sin d’ora, da inutili e sterili polemiche; le nostre intenzioni e le decisioni, da oggi, saranno comunicate attraverso canali ufficiali. Avv. Giuseppe Serranò

Foto dal web.