Nel pomeriggio di ieri, presso l’Aula Consiliare del Comune di Bovalino, si sono svolte le votazioni per designare il Segretario Regionale del PD (Partito Democratico) e dei componenti delle assemblee regionali; le votazioni hanno avuto luogo, chiaramente,  anche nelle altre province calabresi. Per tale scopo, già nel corso del fine settimana, si sono svolti alcuni importanti incontri, aperti e mirati a raggiungere l’obiettivo di discutere e rilanciare le nuove proposte elaborate.

Il circolo di Bovalino, come al solito, ha dato un sostanziale contributo discutendo prima la mozione posta all’ordine del giorno ed effettuando, subito dopo, la votazione che vedeva un unico candidato alla Segreteria regionale, Nicola Irto, già Presidente del Consiglio regionale con la Giunta guidata da Mario Gerardo Oliverio ed attualmente Consigliere Regionale in carica. La mancanza di altri candidati è frutto di una scelta unitaria che ha evidenziato una forte voglia di riprendersi e rigenerarsi, tant’è che lo slogan utilizzato era proprio “ Rigenerare il PD”.

All’incontro di Bovalino erano presenti anche i componenti dei circoli dei paesi limitrofi come Careri e Platì in particolare. L’invito a partecipare, fatto dai dirigenti del circolo bovalinese, è stato rivolto non solo agli iscritti ma a tutti i simpatizzanti che hanno manifestato la voglia di dedicarsi alla rigenerazione del partito non solo sul comprensorio della locride ma di tutta la Regionale Calabria.  Il seggio è stato costituito all’interno dell’Aula Consiliare ed è stato presieduto dal Presidente Annalisa Stranieri (Consigliere Comunale di maggioranza nel Comune di Bovalino).

Visto il particolare momento legato alle difficoltà causate dal Covid, le votazioni si sono svolte in maniera contingentata ed osservando, tra l’altro, tutte le prescrizioni sanitarie in materia di prevenzione, compreso l’esibizione obbligatoria del green-pass. Nel corso delle votazione si è anche provveduto ad eleggere il rappresentante all’assemblea regionale e, come candidato espresso dal circolo, il nome designato è stato quello  dell’Avv. Giuseppina Falzea che, di fatto, andrà a comporre insieme agli altri eletti l’assemblea regionale del partito.

Pasquale Rosaci