Ad una settimana dal voto che ha decretato la riconferma del Sindaco, Vincenzo Maesano, rieletto con un plebiscito di voti insieme alla sua squadra targata “AGAVE” (2.663 pari al 59,39%), e nell’attesa dell’ufficializzazione della nuova giunta che dovrebbe essere resa nota nella giornata di lunedì prossimo, si riprende a lavorare alacremente per il risanamento del paese, un’attività intensa studiata e programmata nel tempo che con questo nuovo e pieno mandato elettorale consentirà di lavorare con maggiore serenità al fine di raggiungere quegli obiettivi prefissati che saranno determinanti per la crescita e lo sviluppo del paese e del suo vasto territorio.

Ed il nuovo corso amministrativo che dovrebbe vedere ai nastri di partenza buona parte della precedente squadra di governo inizia con una bella notizia che farà certamente piacere ai cittadini di Bovalino; infatti, è di qualche giorno fa la segnalazione che l’Ente è stato ammesso al finanziamento di ben tre progetti per un importo complessivo di circa 373 mila euro, finanziamenti  che interessano essenzialmente la messa in sicurezza del territorio. A darla è stato direttamente il rieletto Sindaco, Vincenzo Maesano, che sul proprio profilo facebook, ha scritto: ”Il cammino continua con altri finanziamenti! Le attività poste in essere durante il primo mandato hanno consentito di ottenere fondi per la progettazione esecutiva di altre aree ed edifici del territorio comunale. AGAVE prosegue nella programmazione della riqualificazione di Bovalino perché è l’ora di crescere!”

Ma veniamo alla sostanza. Il Ministero dell’Interno, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha adottato il decreto datato 10/06/2022 che prevede una spesa complessiva di 280 milioni di euro a favore degli Enti locali (di cui il 40% destinati alle regioni del sud) relativamente al “Fondo per la progettazione definitiva ed esecutiva relativa ad interventi di messa in sicurezza”  L’assegnazione dei contributi sono  previsti dall’art. 1, commi 51 e 58, della legge 27/12/2019, n. 160 riferita all’annualità 2022 e sono a favore degli Enti locali che ne abbiano trasmesso, nei tempi utili previsti (15/03/2022), all’apposita piattaforma di monitoraggio delle opere pubbliche (MOP), le singole richieste.

Bovalino, negli scorsi mesi aveva partecipato con tre distinti progetti che sono tutti rientrati in graduatoria per essere finanziati, in particolare essi riguardano:

“Ripristino strada tratto nord del lungomare San Francesco di Paola e messa in sicurezza con interventi di protezione costiera per un importo di 210.000,00 euro;

“Ripristino e messa in sicurezza dell’area urbana BORGO nel Comune di Bovalino, per un importo di 72.580,00 euro;

“Adeguamento Scuola Infanzia capoluogo-Sant’Elena, “Donna Palumba”, sita in via Euclide, per un importo di 90.850,00 euro.

Indubbiamente un buon viatico per iniziare una nuova esperienza amministrativa che, stando ai fatti, prosegue nel solco della “continuità” così come chiesto nelle urne dai cittadini.