“Le Province manteranno funzioni e competenze fino al 31 dicembre 2013 e, dunque, saranno garantite risorse e servizi per le comunità locali e per i cittadini. La legge di stabilità recepirà un emendamento che annullerà gli effetti del decreto “Salva Italia”. Ad annunciarlo la senatrice, Dorina Bianchi a seguito della Conferenza dei capigruppo al Senato.

“L’orientamento assunto – precisa la parlamentare del Pdl – da un lato, scongiura le ipotesi allarmistiche che in queste ore circolavano dopo il blocco del Decreto Province e, dall’altro, confermano l’iniquità di un iter adottato dal Governo Monti di riordino di fondamentali Enti territoriali per legge ordinaria e senza alcun confronto e procedimento costituzionale”.

“Sarà compito del prossimo Governo eletto democraticamente dagli italiani – continua Dorina Bianchi – legiferare su una materia vitale per la qualità della vita dei cittadini, per lo sviluppo sociale ed economico dei territori e non delegabile a mere logiche di “contabilità asettiche” o di ragionierismi squisitamente governativi”

“Tocca adesso alla politica – conclude la senatrice del Pdl – fare tesoro di questa delicata e conflittuale esperienza, assumere decisioni responsabili capaci di ridare credibilità alle istituzioni parlamentari ma, soprattutto di restituire i giusti meriti e la legittima dignità alle comunità locali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro × = 8