Di seguito il testo integrale del comunicato stampa diffuso in data odierna dai due esponenti politici del Comune di Bivongi: <<I sottoscritti Ivan Leotta ed Emanuele Valenti Consiglieri Comunali di minoranza del gruppo consiliare Bivongi al Futuro, aderiamo formalmente – conferendo mandato all’Avv.to Maria Cecilia Gerace – alla classe action contro Trenitalia a causa della soppressione dei treni a lunga percorrenza tra la Calabria e le regioni del centro e nord Italia chiedendo il ripristino ed il miglioramento del sistema ferroviario in Calabria.

E’ in atto da troppi anni una vera e propria spoliazione di servizi e presidi ai danni del territorio e di noi cittadini che non è più tollerabile. La nostra è una lotta di civiltà perché i servizi essenziali (almeno quelli) ci vengano garantiti. Sono stati tagliati tutti i treni a lunga percorrenza in particolare sulla fascia jonica reggina sempre più marginalizzata dai circuiti ferroviari nazionali. E’ inammissibile solo pensare che nella stessa nazione alcuni cittadini viaggino ad Alta velocità ed altri non possano proprio viaggiare! Ecco perché alle troppe parole finora spese invano rispondiamo con un’azione legale collettiva, rendendoci promotori insieme ad altri soggetti istituzionali ed a molte associazioni affinché la soluzione della grave problematica che accomuna tutti i cittadini avvenga con effetto ultra partes.>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 5 = uno