(Foto dal web) – La lista n. 2, “Bivongi al Futuro” con Ivan Leotta candidato a sindaco, e Danilo Baldari, Antonio Pisano, Lucia Russo, Antonella Simonetti, Mario Tisano ed Emanuele Valenti candidati a consiglieri, si è presentata ai cittadini, nella sala conferenze dell’ex asilo. «Ci sono molte aspettative su di noi – ha detto Leotta – sul nostro progetto, sulla novità politica che abbiamo presentato ai cittadini. I nostri progetti spaziano dalla legalità all’ambiente e al turismo, alla valorizzazione del patrimonio storico e artistico alle politiche sociali che sono importantissime. Il punto più importante è l’unione dei Comuni, che significa il futuro dell’intera Vallata Stilaro. Non si può pensare più a Bivongi, a Pazzano, a Stilo e a Monasterace. perché il futuro passa inesorabilmente attraverso l’unione. Questo ci garantirà un maggior peso presso gli enti superiori anche perché ormai si va in questa direzione».

Tra i candidati al Consiglio, Lucia Russo ha parlato di contribuire alla crescita del paese perché ha «due figli che studiano e si formano in questo tessuto sociale e vuole «dare un avvenire, anche, a livello culturale, ai giovani». Emanuele Valenti, giovane ingegnere ha scelto di vivere a Bivongi: «Sono stato a Milano, ho deciso di tornare per dare qualcosa al mio paese». Valenti è impegnato nel ramo dell’energia pulita, e nel progetto della riattivazione della centrale idroelettrica Marmarico.

Gazzetta del Sud – Ugo Franco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 6 = due