L’Ufficio Centrale Circoscrizionale, riunitosi nei locale della Corte di Appello di Catanzaro, ha accolto, positivamente ed in via definitiva, l’istanza depositata da Dorina Bianchi volta ad ottenere il riesame della decisione con la quale era stata disposta la cancellazione dalla lista del Pdl alla Camera della candidata. A renderlo noto, una nota diramata dall’ufficio stampa dell’esponente politico del Pdl, Dorina Bianchi.

 “Dalla documentazione fornita e dagli accertamenti svolti dall’Ufficio Centrale Circoscrizionale – si apprende dal comunicato stampa – è stata acclarata l’insussistenza di cause di incandidabilità per la candidata Dorina Bianchi disponendo la revoca della cancellazione e l’ammissione in via definitiva della candidatura”.

 “La riammissione della mia candidatura – dichiara Dorina Bianchi – dimostra che sono prevalse le motivazioni di buon senso e di sostanza dei requisiti di candidabilità predisposte dall’avvocato Alfredo Gualtieri a cui va il mio sincero ringraziamento. Ora è il momento di avviare una incisiva campagna elettorale che ponga concreta centralità, soprattutto a livello nazionale, alle criticità ma anche alle interessanti peculiarità della nostra comunità e del nostro territorio. La credibilità del progetto politico del centro-destra e del Pdl – conclude la candidata alla Camera dei Deputati – potrà risultare ancora vincente, se e solo se, si avrà davvero il coraggio di buttare a mare ambizioni personalistiche e campanilismi di basso profilo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


5 − cinque =