Cervelli in fuga e raccomandazioni, i Bellamorèa denunciano il sistema e valorizzano i ricercatori italiani che lavorano all’estero.“Ma Pi Favuri” è la storia di chi, con orgoglio, porta in alto il nome dell’Italia nel mondo.

 Con il brano “Ma pi favuri!” (Ma per favore!) il duo denuncia un sistema distorto, fatto di raccomandazioni. Fuga di cervelli e onore al merito. L’intento è di valorizzare tutti quei “Cervelli in fuga” costretti a emigrare dall’Italia per trovare fortuna altrove.  Si parla di Ricercatori, medici, biomedici. Il duo ha preso ispirazione dalle storie di italiani (come Tiziana Aranzulla, siciliana, l’unica italiana selezionata dal Convegno internazionale “Complex Cardiovascular Catheter Therapeutic” tra quelle considerate le 10 migliori del mondo in Cardiologia Interventistica; ancora, la storia di Sabrina Berretta, siciliana di Catania, in Italia non ha superato il concorso per un posto da bidella dopo essersi laureata con lode in medicina, ad Harvard è diventata direttrice dell’Harvard Brain tissue resource center. Insomma sono tantissime le storie di questi Italiani che realizzano il loro sogno non nella loro terra di origine ma all’estero).  Eppure, questo non basta. Avere successo, realizzarsi altrove. La terra chiama, per questo, i Bellamorèa cercano di lanciare un messaggio di speranza e di forza a tutti i giovani laureati, di credere nelle potenzialità e possibilità della loro terra di origine e cambiare il sistema.

“Sono tanti i ricercatori italiani riconosciuti nel mondo – hanno detto i Bellamorèa – il merito è certamente degli italiani che fanno ricerca, spesso all’estero. Con il nostro videoclip musicale “Ma pi favuri” vogliamo raccontare la storia di chi, con orgoglio, porta in alto il nome dell’Italia nel mondo. Nel momento in cui l’Italia si distingue deve esistere una minima speranza per cambiare le cose per davvero – concludono”.

I temi sociali sono una chiave importante per i giovani – ha detto Leo Gullotta – li stanno individuando a poco a poco e li denunciano. I giovani e la musica. La musica può denunciare – conclude – mancanze di diritti sociali e poi, da parte mia, chi ha avuto nella vita deve saper dare”
Il videoclip uscirà la mattina del 30 Giugno 2021
FACEBOOK – www.facebook.com/fratelliBunetto
MORE MUSIC – www.youtube.com/c/Bellamorea/videos
SUBSCRIBE HERE – www.youtube.com/c/Bellamorea/featured

MINI BIOGRAFIA – I fratelli Emanuele e Francesco Bunetto, in arte “Bellamorèa”, sono un duo di cantanti di musica popolare del Mediterraneo e creano con voci e strumenti della tradizione del sud l’incanto e la bellezza dei suoni naturali. Il progetto musicale dei fratelli Bunetto chiamato “Med World Tour” ha lo scopo di rappresentare la cultura musicale del mediterraneo, in tutto il mondo. Si sono già esibiti in America, Giappone, Germania, Inghilterra, Belgio, Malta e Italia. Attualmente sono in fase di registrazione di diversi inediti e cover di musica popolare del Mediterraneo riadattate da loro con la realizzazione dei videoclip musicali. Hanno infatti collaborato con Phil Palmer, Leo Gullotta, Nino Frassica, Tony Sperandeo, Lucia Sardo, Paride Benassai, Roberto Lipari, Giovanni Cacioppo, Carlo Muratori, Mario Incudine, Ernesto Maria Ponte, Francesco Castiglione, Faisal Taher, Chris Clun, Max Busa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ otto = 16