Barcellona - Veroli 1Un’altra sconfitta interna per la Sigma Basket Barcellona col punteggio di 82-95 ed è ripiombata la crisi per il quintetto di Ugo Ducarello. Fra le mura amiche del “PalAlberti” nel primo quarto è un continuo botta e risposta tra le due compagini. La Sigma si difende bene e prova a fare proprio il match con Young, Fantoni e Collins, ma gli ospiti resistono e ripartono alla carica: Casella, Sanders e Samuels firmano il pareggio: 14-14 a due minuti dal rintoccare della prima sirena. Fantoni schiaccia, ma Tomassini e Casella portano avanti Veroli con 24–26. Al rientro in campo Filloy realizza due punti dalla lunetta, ma Veroli si pone ancora avanti con Rossi dalla lunga distanza. Replica Young, sempre dalla linea dei tre punti, e Filloy fa lo stesso poco dopo in arresto e tiro dalla media. L’ex di turno Cittadini fa due punti e Casella e Sanders ristabiliscono le distanze.

Barcellona - Veroli 2

Ancora Cittadini in tap in e Samuels, ma Young, Ganeto e Fantoni non si fanno attendere e riportano il tutto sul risultato di parità (43–43). Young al termine del primo tempo realizza il sedicesimo punto personale tirando dall’angolo e portando la squadra a -3. Il secondo parziale termina sul punteggio di 46-49 per la Pallacanestro Veroli. Nel terzo quarto Barcellona riparte con Collins, ma Sanders ristabilisce le distanze per i ciociari. Dopo tre minuti Young pareggia e capitan Maresca firma il +2 in favore della Sigma Barcellona (54–52). Dopo sette minuti di gara Pinton realizza una tripla, ma Cittadini e Sanders rispondono mettendo nel carniere sette punti, ma risponde Young, che sotto la lunetta non sbaglia mai. Il terzo periodo di gioco termina col punteggio di 63–69. Ancora Young prorompe nel quarto tempo e Toppo realizza un canestro in tap in.

Barcellona - Veroli 3

Young piazza il tiro da tre punti e coach Marco Ramondino chiama un time out. Veroli concede poco, ma Young ancora una volta effettua una mirabile schiacciata. Blizzard e Tomassini sono imperterriti e siglano il 76–86 a tre minuti dalla fine. Veroli aumenta il vantaggio sul +15 (76-91) e gli ultimi punti di Samuels e Casella precludono ogni possibilità di riacciuffare il risultato ai giallorossi di casa: la partita termina infatti con un 82 – 95 per gli ospiti. Si ringrazia il fotografo professionista Salvo Miano per la gentile concessione delle immagini.

Sigma Basket Barcellona – Pallacanestro Veroli: 82-95

Parziali: 24-26, 46-49, 63-69, 82-95

Sigma Basket Barcellona: Collins 7, Maresca 11 (K), Young 35, Filloy 13, Fantoni 9; Pinton 3, Ganeto 2, Toppo 2. Non entrati: Iurato, De Leo. Altri: Natali, Dispinzeri. Coach: Ugo Ducarello.

Pallacanestro Veroli: Tomassini 8, Sanders 13, Casella 31, Samuels 14, Cittadini 8; Rossi 3 (K), Blizzard 13, Ondo Mengue, Carenza 5. Non entrati: Giammò. Altri: Fabiani. Coach: Marco Romondino.

Arbitri: Andrea Masi di Firenze, Pasquale Pecorella di Trani e Achille Ascione di Caserta.

Spettatori: 2.500 circa.

Foti Rodrigo