Foto dal web
Foto dal web

I pedoni prestino attenzione a dove mettono i… piedi. Ma i Comuni prestino ancor più attenzione a dove fanno mettere i piedi ai pedoni, attraverso una efficace manutenzione dei marciapiedi. Altrimenti il rischio è quello di dover pagare, come è avvenuto di recente al Comune di Badolato, anche i risarcimenti per i danni causati dal cattivo stato della pavimentazione.

Il giudice di pace di Badolato ha infatti dato ragione a un cittadino di origini reggine che aveva denunciato il Comune nel 2010, in seguito all’infortunio subìto dal figlio tredicenne che aveva messo il piede in fallo lungo il marciapiede di via Garibaldi. A tradire il ragazzino era stata una cavità imprevista della pavimentazione, nella quale era andato a finire riportando un infortunio al piede destro. Il genitore ha così citato in giudizio il Comune di Badolato, chiedendo il risarcimento dei danni, e il giudice di pace gli ha dato ragione, condannando la municipalità al pagamento di 1.018 euro, oltre interessi, più 741 euro relativi alle spese e competenze di lite (le spese saranno pagate dalla compagnia assicuratrice dell’ente).
Gazzetta del Sud – Francesco Ranieri