Promessa mantenuta. L’ Associazione Cesram – Centro Studi e Ricerca Ambiente Marino – aveva dato appuntamento per l’iniziativa “Insieme per la raccolta della plastica“ per domenica 16 maggio 2021 e così è stato.

Dott.ssa M.A. Menniti (Biologa)

L’associazione Cesram con questa iniziativa ha voluto sensibilizzare ragazzi ed adulti al rispetto dell’ambiente. La raccolta della plastica si è svolta in una delle spiagge più belle della costa ionica catanzarese, precisamente a Copanello di Stalettì.

Il Cesram in questa occasione ha organizzato il tutto grazie al supporto di Plastic Free Calabria per trascorrere una giornata insieme, con l’obiettivo di ripulire il litorale da qualsiasi forma, colore e oggetto di plastica.

 L’appuntamento era fissato alle ore 9.00. Dopo il briefing, come da programma si è dato il via alla raccolta naturalmente rispettando le norme anti-Covid19 e senza fare nessun tipo di assembramento.

Tutti con pantaloni lunghi per come suggerito, in quanto la raccolta si è svolta sotto la pineta con erba alta. Tutti muniti di guanti da lavoro leggeri con cappellino e la borraccia d’acqua. Ai volontari sono stati forniti, a cura dell’Associazione e dall’amministrazione sacchi di varie misure per la raccolta.

Di seguito le dichiarazione del Presidente del Cesram Dott.ssa Maria Assunta Menniti (Biologa) rilasciate in data 17 maggio 2021: <<Ieri è stato raggiunto un ottimo risultato. A fine raccolta abbiamo immortalato il nostro ricchissimo “bottino”, come scherzosamente lo chiamano i ragazzi di Plastic Free; un bottino carico di qualsiasi tipo di rifiuto, a partire da ombrelloni fino ad arrivare a statuette decorative abbandonate.

Ricordiamo che l’evento di ieri è solo una goccia nell’oceano e che per fare la differenza dobbiamo iniziare ad adottare uno stile di vita sostenibile e più ecologico possibile, come ad esempio fare attenzione ad acquistare prodotti a Km 0 e prodotti #plasticfree.

Sai che oggi è come se rovesciassimo in mare un camion di plastica ogni singolo minuto? Questa plastica si decompone formando la microplastica, che entra nella catena alimentare dei pesci, apportando così gravi danni all’ecosistema marino.

Iniziative come quella di ieri sono fondamentali per sensibilizzare piccoli e adulti verso forme di sostenibilità e tutela nei confronti dell’ambiente che li circonda.

È inoltre cruciale durante queste attività, considerando che si agisce all’interno di aree naturali, rispettare gli habitat e le specie che sono presenti.

Ringraziamo il Comune di Stalettì e i ragazzi di Plastic Free Calabria per la loro visita all’interno della nostra sede operativa e per la splendida iniziativa.

Ringraziamo inoltre ognuno di voi che ieri ha partecipato all’evento dando, nel suo piccolo, il suo contributo. Grazie di cuore a tutti.>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette − = 3