Assemblea Commercialisti 1Si è tenuta a Catanzaro, nella sala conferenze del MUSMI, l’Assemblea annuale degli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catanzaro, chiamati ad approvare il bilancio consuntivo dell’Ordine per l’anno 2014 ed a confrontarsi sui temi di più cogente interesse per la categoria.

“L’Assemblea annuale per l’esame del Bilancio” ha detto il Presidente Francesco Muraca in apertura della sua relazione “rappresenta sicuramente un momento importante per confrontarsi e fare una riflessione comune sullo sviluppo dell’attività dell’Ordine, sui programmi che sono stati realizzati e sui risultati raggiunti, che hanno richiesto un impegno continuo da parte di tutti i Consiglieri e anche da parte di tutti quei Professionisti che hanno, comunque, offerto il loro preziosissimo contributo.”

Nel ringraziare “i Consiglieri e tutti i Colleghi che con la loro generosa e preziosa partecipazione hanno consentito all’Ordine la realizzazione dei programmi” Muraca si è soffermato sulla situazione economica generale che ha visto, la “riduzione del Pil italiano negli ultimi anni di 118 miliardi di euro e la perdita di un milione e centomila occupati.”

Non è mancato un excursus sulle novità legislative del nostro Paese. “Nell’anno 2014” ha detto il Presidente Muraca” è stata approvata la Legge Delega 23 dell’11 marzo 2014 con l’obiettivo di migliorare il sistema tributario italiano rendendolo più stabile e chiaro ai contribuenti. Il nostro Governo è stato delegato ad adottare i Decreti Legislativi per un sistema tributario caratterizzato da certezza, trasparenza ed equità ma i previsti tempi di attuazione della delega fiscale non sono stati rispettati e si sono allungati creando confusione nell’applicazione di alcune disposizioni legislative.”

Assemblea Commercialisti 2Un passaggio della relazione è stato dedicato da parte di Muraca alle attività ordinistiche. “L’andamento negativo dell’economia e le tante contraddizioni che hanno reso il nostro Paese il regno dell’incertezza, della confusione e dello strapotere burocratico hanno creato non poche difficoltà allo svolgimento della professione ed all’attività del Consiglio dell’Ordine che si è impegnato nello svolgimento di tutte quelle attività istituzionali necessarie e indispensabili per la realizzazione degli obiettivi programmati ed in particolare la tenuta dell’Albo, del Registro dei Praticanti e la formazione professionale. La formazione professionale continua come ideata, costruita e proposta dal Consiglio Nazionale ha avuto il fine di porre sul mercato delle professioni i Professionisti iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili quali professionisti dediti al proprio continuo aggiornamento e alla propria formazione a vantaggio degli interessi della collettività e del nostro Paese che sempre di più ha bisogno di professionisti altamente preparati ed in grado di fornire prestazioni professionali di altissimo prestigio.”

Muraca ha ricordato poi come nell’anno 2014 sia stata costituita la Fondazione dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catanzaro che ha come scopo principale la valorizzazione della professione mediante la promozione e l’attuazione di iniziative dirette allo studio ed all’approfondimento a livello scientifico e tecnico-applicativo delle materie che costituiscono attualmente, o che potrebbero costituire in futuro, oggetto della professione.

Muraca ha concluso la sua articolata relazione sottolineando come “le risorse intellettuali della nostra categoria possono contribuire in maniera determinante allo sviluppo sociale ed economico del nostro territorio, confrontandosi con le forze del mondo politico, culturale ed imprenditoriale, proponendo iniziative di ampio respiro che possano dare un prezioso contributo al benessere della nostra comunità.”

 Foto 1 – da sinistra: Guerriero, Maiellare, Muraca, Bevacqua, Pirrò.
Foto 2 – i Commercialisti partecipanti all’Assemblea