asp rc1L’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, con deliberazione del Commissario Straordinario dr. Francesco Sarica, ha disposto l’attivazione di un servizio di Day Service delle patologie tiroidee presso il Polo Sanitario del Distretto RC 1 di via Willermin, dei Centri di Assistenza Primaria Territoriale ( CAPT ) di Scilla e di Siderno. A comunicarlo è l’Ufficio stampa della stessa Azienda.

L’attivazione del servizio di Day Service delle patologie tiroidee è funzionale alla semplificazione per l’accesso al servizio del cittadino, consente una più celere ed appropriata valutazione della patologia con l’ottimizzazione delle risorse umane. Il servizio è rivolto a tutti i cittadini che, su indicazione del medico di Medicina Generale, del Pediatra di libera scelta o dello Specialista ambulatoriale, desiderano effettuare in tempi brevi gli accertamenti richiesti per una corretta diagnosi e terapia delle tireopatie. Il Day Service è composto da personale medico, infermieristico ed amministrativo, coordinato dal responsabile della Struttura Poliambulatoriale. Il collegamento dei servizi diagnostici con la presenza di specialisti di settore ( endocrinologo, radiologo, ecografista, anatomo-patologo, personale medico di laboratorio ) ed un percorso riservato nel sistema CUP, garantiscono al paziente una procedura semplificata ed il successivo affidamento allo specialista endocrinologo che coordina l’intero iter diagnostico-terapeutico.

Sono previsti accertamenti di I, II e III livello, a conclusione dell’iter diagnostico è prevista la verifica della completezza delle indagini per individuare la terapia da seguire.

Le patologie tiroidee sono in grande espansione, nel territorio reggino è stato evidenziato che la prevalenza delle patologie nodulari tiroidee colpisce il 35% della popolazione generale con punte del 60% nelle aree di endemia gozzigena.

L’attivazione del Day Service, in linea con le indicazioni della DGR 726/2008, fa seguito al piano di prevenzione dell’evoluzione delle patologie tiroidee organizzato nel 2012/2013 dal Dipartimento di Prevenzione presso il Distretto Sanitario RC 1 con accesso a visita di controllo e screening di oltre 400 persone.

L’ASP reggina è fortemente impegnata nel campo della prevenzione sanitaria ed ha avviato una serie di progetti mirati alla cura di tutte le patologie. Particolare attenzione è stata riservata alle patologie che hanno maggiore incidenza sul proprio territorio al fine di ridurre i tempi di diagnosi per la definizione dell’approccio terapeutico, limitare le complicanze, abbattere i costi relativi all’esodo verso altre Regioni.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto × = 72