Con riferimento all’articolo pubblicato sulla stampa regionale, riferito alla Dialisi dell’ospedale di Soverato, il direttore dell’unità operativa, dott. Francesco Grandinetti, precisa quanto segue: ”I monitor nuovi installati nella u.o. di Dialisi del Presidio Ospedaliero di Soverato sono perfettamente funzionanti e non hanno mai creato situazione di “grave danno e disagio” per gli emodializzati per mancanza dei presidi monouso.

Al contrario le nuove apparecchiature hanno permesso di utilizzare i trattamenti speciali su un maggior numero di uremici con evidente miglioramento delle condizioni cliniche degli stessi. Si precisa che il P.O. di Soverato, pur essendo un ospedale generale, è in grado di assicurare agli uremici tutti i trattamenti sia per acuti che per cronici offerti da ospedali di maggiori dimensioni quali quelli spoke ed hub. L’ultima ristrutturazione degli ambienti destinati alla U.O. ha permesso, infine, di creare anche una zona dedicata esclusivamente alla dialisi peritoneale, trattamento che si aggiunge ai vari tipi di emodialisi a tutto vantaggio dei nefropatici”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


9 − sei =