Alfonso Durante

Incremento del 51% delle prestazioni nel reparto di Oculistica dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme rispetto al 2011. La gestione Mancuso dell’ASP di Catanzaro, oltre ad aver risanato economicamente l’Azienda, producendo in soli due anni un attivo di bilancio, sta producendo i suoi frutti anche per quel che riguarda l’organizzazione dei servizi e delle prestazioni che vengono offerte ai cittadini.

Reparto OculisticaInfatti l’Unità Operativa complessa di Oculistica dell’ospedale di Lamezia Terme “Giovanni Paolo II”, diretta da un anno e mezzo dal dott. Alfonso Durante, incarico assegnato proprio dal dg Mancuso, ha avuto un incremento di tutte le attività e prestazioni che vengono svolte nel reparto.  Il dott. Durante ha seguito con attenzione la ristrutturazione del reparto, al cui interno sono stati creati nuovi ambulatori, ma anche la nuova pianificazione lavorativa della struttura che, sotto la sua guida, tra i primi 8 mesi del 2011 ed i primi 8 mesi del 2012 ha avuto un incremento del 51% delle attività per un totale di  5.673 prestazioni (nel 2011 gli esami eseguiti sono stati 3.764), tra esami e test strumentali, prime visite, visite di controllo e interventi anche con il laser.

visita oculisticaL’unità operativa  si occupa elettivamente di tutte le patologie che interessano le strutture oculari e i suoi annessi, oltre che di tutte le patologie sistemiche (di carattere reumatologico, dismetabolico, neurologico, oncologico, pediatrico) che interessano anche l’occhio. Tutte le patologie sono trattate, sia per quanto riguarda l’aspetto terapeutico che quello chirurgico, da medici specialisti che da molto tempo hanno avuto modo di arricchire le conoscenze e affinare le tecniche di intervento nel proprio campo di attività. Soprattutto nella chirurgia della cataratta, del glaucoma, nella chirurgia refrattiva e nel trattamento del cheratocono.

La struttura di Oculistica ha raggiunto livelli più elevati migliorando anche l’accoglienza, dopo aver apportato modifiche edilizie per un miglior comfort ambientale e degli spazi. Tutti i locali sono stati ridipinti con tecniche e tonalità studiate per aumentare l’accoglienza e il comfort dei pazienti.

“Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti – ha affermato il dott. Durante – grazie all’impegno e la sinergia di tutto il personale dell’unità operativa che ha sposato in pieno e fatte proprie le nuove strategie lavorative. Infine, speriamo dal 2013 di poter dare risposte ai pazienti anche sulla chirurgia vitreoretinica, così eviteremo ai nostri cittadini di spostarsi altrove per operarsi. Oggi a Lamezia c’è un reparto completamente ristrutturato e rinnovato, che garantisce prestazioni di alta qualità. La nostra attività – ha spiegato ancora il primario – si suddivide in urgenza, nei casi in cui, ad esempio, i pazienti hanno avuto traumi agli occhi, e in elezione, quando si tratta di interventi programmati, che sono la maggioranza. Siamo presenti come offerta anche con un ambulatorio di  oftalmologia pediatrica, anche se molta della nostra attività, che va incrementandosi visto che il 62 % delle nostre prestazioni sono prime visite, è sui pazienti anziani, in seguito all’aumentata aspettativa di vita”.