asp catanzaro“Il dipendente dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro Rolando Barletta non prenderà servizio allo sportello ticket né avrà l’accesso alla cassa del Polo Sanitario di Nocera Terinese”. Ad affermarlo è il direttore del Distretto Socio Sanitario del Lametino Dott. Giovanni Paladino che spiega come il dipendente dell’Asp, arrestato nel marzo del 2012 con l’accusa di peculato continuato e falso ideologico in atto pubblico per aver prelevato 6.492,17 euro in tre mesi dalle casse dello sportello ticket del poliambulatorio di Nocera Terinese, è stato reintegrato con disposizione del GIP del Tribunale di Lamezia Terme datata 8 agosto 2012 che “dichiara cessata l’efficacia della misura cautelare interdittiva della sospensione dall’esercizio del pubblico ufficiale, applicata a Barletta Rolando con ordinanza del 22/05/12”.

Barletta dopo essere stato trasferito dallo stesso Direttore di Distretto ed aver lavorato per circa un anno presso il Distretto di Lamezia, da oggi, primo settembre, riprenderà a lavorare presso il Polo Sanitario di Nocera Terinese. Il dipendente Barletta non presterà servizio nel suo vecchio ufficio, ma svolgerà il proprio lavoro un giorno al Distretto Sanitario di Lamezia, tre giorni alla sede di Mortilla del polo di Nocera e un giorno al Polo sanitario di Nocera Terinese.

“La disposizione – ha evidenziato il Dottore Paladino – è dipesa dalla necessità di riorganizzare il personale amministrativo e di rafforzare il Polo sanitario di Nocera Torinese, senza però che Barletta torni allo sportello ticket. Inoltre, il responsabile del Polo di Nocera Terinese Dott. Gennaro Trapuzzano provvederà ad assegnare al dipendente reintegrato i compiti propri della qualifica rivestita e la sede a seconda delle necessità. Il dipendente Rolando Barletta svolgerà quindi attività amministrative, anche se non ha alcuna delega né facoltà di avviare pratiche in autonomia, così come non potrà riscuotere ticket e accedere alla cassa, come invece riportato erroneamente da alcuni organi d’informazione”.

La disposizione di servizio era stata inviata nel giugno scorso al direttore sanitario aziendale Dott. Mario Catalano, al direttore dell’Unità operativa Gestione Risorse Umane Dott. Aurelia Donati e al responsabile del Polo sanitario di Nocera Terinese Gennaro Trapuzzano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


9 × = settanta due