SPADARO Lorenzo copiaMessina. Recuperati dai poliziotti arnesi atti allo scasso di ogni tipo e foggia. Sabato scorso, in tarda serata, gli agenti della Squadra Mobile hanno proceduto all’arresto per i reati di ricettazione e detenzione illegale di arma di Spadaro Lorenzo, messinese di anni 32, pregiudicato.

L’arresto è scaturito dalla perquisizione eseguita dai poliziotti impegnati in servizi mirati in casa del trentaduenne dove lo stesso nascondeva un fucile Beretta completo di munizioni. Gli immediati controlli effettuati sull’arma ne hanno dimostrato la provenienza furtiva: l’arma era stata trafugata in città nei mesi scorsi.

Rinvenuti e sequestrati anche arnesi ed attrezzi di ogni genere. L’uomo, con precedenti specifici per reati contro il patrimonio, deteneva mazze, tronchesine, cesoie, piastre metalliche, cannelli a fiamma ossidrica, pinze, seghetti, avvitatori, giraviti e piedi di porco.

Le ricerche hanno inoltre permesso il rinvenimento di orologi, monili, monete, medaglie, pezzi verosimilmente di argenteria, nonché un DVR, un decoder digitale satellitare ed un monitor LCD. Della provenienza di quanto rinvenuto, il trentaduenne non ha saputo fornire alcun tipo di spiegazione.

Arrestato, sarà giudicato stamani con rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro × 4 =