Messina – Lo scorso 7 dicembre gli agenti del Commissariato di P.S. di Milazzo hanno arrestato un ventenne nato a Milazzo ed ivi residente, resosi responsabile del reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I poliziotti si accingevano a notificare ed eseguire la misura cautelare degli arresti domiciliari al giovane, misura che andava a sostituire quella già in atto di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex compagna.

Una storia di stalking, di reiterate minacce e vessazioni che avevano portato la donna a denunciare l’ex compagno.

Quando lo stalker ha compreso la natura della nuova misura cautelare degli arresti domiciliari, ha perso il controllo inveendo e scagliandosi contro gli agenti che lo invitavano a calmarsi.

Gli stessi, dopo svariati tentativi di riportarlo alla calma, hanno proceduto all’arresto.

Lo stalker, a seguito del rito direttissimo tenutosi lo scorso 8 dicembre, è stato collocato agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove − = 5