polizia34 messinaMessina – Sono stati fermati sabato sera, alle 19.30 circa, in centro città, nei pressi di via Aurelio Saffi, lui A. I., messinese di anni 21, lei T. A., messinese di anni 22, nei pressi dell’immobile dove, poco prima, era stata segnalata alla sala operativa un’effrazione in atto.

Non hanno fornito alcuna spiegazione quando i poliziotti hanno rinvenuto a bordo della loro automobile, lì parcheggiata, una grossa cesoia ed un lucchetto con l’anello di chiusura tagliato.

Improvvisamente e con scatto repentino, il giovane ha spintonato un agente ed è scappato via. Pochi istanti dopo, approfittando della confusione creatasi, la ragazza ha raggiunto l’auto sfrecciando via a tutta velocità.

Ignorando un poliziotto che le intimava l’alt, lo ha quasi travolto in quanto lo stesso si è istintivamente scansato, comunque ferendolo ad un piede. Ha poi perso il controllo dell’auto terminando la corsa su un marciapiede.

Anche il compagno, nel tentativo di dileguarsi, ha travolto e colpito i poliziotti.

Entrambi sono stati arrestati in flagranza per danneggiamento aggravato in concorso. Inoltre all’uomo sono stati contestati i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale; alla donna resistenza e tentativo di lesioni a pubblico ufficiale. E’stata poi deferita in stato di libertà per guida senza patente perché mai conseguita.

I successivi accertamenti hanno confermato l’effrazione ad un appartamento dello stabile nei pressi del quale la coppia è stata fermata, un appartamento di proprietà del’IACP di Messina.

Pertanto, la coppia è stata altresì denunciata all’Autorità Giudiziaria per tentata occupazione abusiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


3 × cinque =