Un evento straordinario a cura di ARMONIED’ARTEFESTIVAL ideato e diretto da Chiara Giordano andrà a concludere l’edizione 2012 del network tematico “Musica & Muse” – ente attuatore e capofila il Comune di Borgia. Il Teatro Politeama, per questo equinozio d’inverno venerdì 21 dicembre alle ore 21.00, è pronto ad accogliere la ENGLISH CHAMBER ORCHESTRA diretta da Stephanie Gonley, uno degli ensamble da camera più prestigiosi ed ambiti al mondo e che arriverà in Calabria per la prima volta nella sua ultracentenaria storia con un programma affascinante e raramente eseguito che affiderà le sue parti soliste a Carolina Dale (violoncello) e proprio a Chiara Giordano che, oltre ad essere un attivissimo manager della cultura, è innanzitutto una pianista raffinata e di bella esperienza e che – come lei stessa ci dice – “sarà felicissima di poter suonare questa volta nella terra in cui vive” . La English Chamber Orchestra è l’orchestra da camera più registrata in tutto il mondo e la sua discografia include 860 incisioni di oltre 1.500 opere di oltre 400 compositori. La English Chamber Orchestra, direttore emerito Sir Colin Davis, si è anche esibita in più Paesi di qualunque altra orchestra, e suonato con molti dei più importanti solisti. La radio americana e CPRN l’ha indicata come una delle più grandi orchestre ancora “in vita” del mondo e la storia illustre dell’orchestra si intreccia con le più grandi figure musicali degli ultimi due secoli.

Il repertorio scelto per l’esclusiva di Catanzaro, ribadisce la brillantezza cantabile di Cimarosa, il sofisticato compiacimento di Mozart che prima di comporre questo concerto scrisse eloquentemente al padre “I concerti sono una felice via di mezzo tra il troppo difficile e il troppo facile. Sono molto brillanti e piacevoli ad ascoltarsi, ma qua e là ci sono cose che solo i veri intenditori possono apprezzare”. Nella seconda parte la soffusa delicatezza di Tchaikovski nonchè il disteso e amorevole omaggio alla tradizione più autenticamente viennese di Schubert. Nei bis altri soprese, per una serata che grazie ad ARMONIED’ARTEFESTIVAL di certo rimarrà come un dei momenti più significativi nella storia della cultura spettacolistica catanzarese e del suo teatro Politeama.

La Calabria entra così nel novero delle nuove collaborazioni della English Chamber Orchestra che ogni anno filtra con estremo rigore le numerose proposte che le vengono inoltrate. Onore e privilegio quindi a chi viene scelto.

Info www.armoniedarte.com

Informazioni

per l’acquisto – biglietti, per servizi aggiuntivi e per ogni approfondimento http://www.armoniedarte.com/ ; Cell. 333 2275985

Programma

Prima parte

  • D. CIMAROSA I Traci Amanti, Overture,
  • W.A. MOZART Concerto per pianoforte e orchestra n.14 k.449

Seconda parte

  • P. I. TCHAIKOVSKY Notturno per violoncello ed orchestra Op.19
  • Andante Cantabile per violoncello ed orchestra dal Quartetto d’archi N. 1 Op.11
  • F. SCHUBERT Sinfonia n. 5 in si bem magg. D 485

——————————————————-

Dal sito web: http://www.armoniedarte.com

English Chamber Orchestra – ARMONIED’ARTEFESTIVAL

con un evento internazionale straordinario chiude le attività 2012 del Network Musica & Muse

(Ente attuatore COMUNE DI BORGIA – Por Calabria Fesr 2007- 13 ) in esclusiva e per la prima volta in Calabria la più prestigiosa orchestra da camera del mondo

ENGLISH CHAMBER ORCHESTRA

  • STEPHANIE GONLEY direttore
  • CHIARA GIORDANO pianista solista
  • CAROLINA DALE violoncellista solista

Teatro Politeama di Catanzaro – Venerdi 21 dicembre ore 21,00

Prezzo Biglietti

  • Platea: 25,00 euro
  • I e II Ordine di Palco: 20,00 euro
  • III Ordine di Palco: 15,00 euro
  • IV e V Ordine di Palco: 10,00 euro

prima parte

  • D. CIMAROSA I Traci Amanti, Overture,
  • W.A. MOZART Concerto per pianoforte e orchestra n.14 k.449

seconda parte

  • P. I. TCHAIKOVSKY Notturno per violoncello ed orchestra Op.19
  • Andante Cantabile per violoncello ed orchestra dal Quartetto d’archi N. 1 Op.11
  • F. SCHUBERT Sinfonia n. 5 in si bem magg. D 485

ENGLISH CHAMBER ORCHESTRA

Sotto l’Alto Patronato di Sua Altezza Reale il Principe di Galles

Direttore Emerito: Sir Colin Davis

Direttore Principale: Paul Watkins

La English Chamber Orchestra (ECO) è l’orchestra da camera più registrata in tutto il mondo, la sua discografia include 860 incisioni di oltre 1.500 opere di oltre 400 compositori. Le registrazioni effettuate nel 2012 comprendono la musica che attraversa cinque secoli, da Vivaldi attraverso Mozart, Elgar, Villa Lobos e Schulhoff a due concerti di David Heath, recentemente commissionati e presentati dalla ECO.

L’ECO si è anche esibita in più Paesi di qualunque altra orchestra, e suonato con molti dei più grandi musicisti del mondo. La radio americana e CPRN ha scelto la ECO come una delle più grandi orchestre ancora “in vita” del mondo. La storia illustre dell’orchestra si intreccia con molte eminenti figure musicali degli ultimi due secoli. Benjamin Britten fu il primo “patrono” dell’orchestra ed ebbe una significativa influenza musicale su di essa. Il lungo rapporto dell’ECO con Daniel Barenboim ha prodotto un acclamato ciclo integrale dei Concerti per pianoforte di Mozart, esibizioni dal vivo ed incisioni discografiche, seguito poi da due ulteriori registrazioni del ciclo completo, con Murray Perahia e Mitsuko Uchida.

Gli eventi più importanti del 2012 – 2013 includono un tour in Spagna con Sir Colin Davis, Londra e l’Europa con Maxim Vengerov e Kiri Te Kanawa concerti a Mosca e negli Stati Uniti e un nuovo invito al Festival Rostropovich in Azerbaijan con Maxim Vengerov.

La English Chamber Orchestra è stata scelta da importanti compositori per incidere le colonne sonore si molti film di successo (tra cui Dario Marionelli per Espiazione e Orgoglio e Pregiudizio e diversi colonne sonore di James Bond) e ha preso parte a una serie di altri film e progetti televisivi.

L’Orchestra è orgogliosa del suo programma educativo, “Close Encounters” (Incontri ravvicinati), che porta la musica colta nelle comunità e nelle scuole di tutto il Regno Unito ed all’estero.

STEPHANIE GONLEY (DIRETTORE /e Primo violino )

Stephanie Gonley si è esibita come solista con la ECO per la prima volta nel 1990, e nel mese di aprile 1991 è stata nominata kappelmaister della English Chamber Orchestra. È la più ghioane leader dell’Orchestra ad aver ottenuto questa nomina ed è il quarto Kappelmaister nella storia della ECO. Stephanie ha studiato alla Guildhall School of Music di Londra e Teatro, dove è stata allieva di David Takeno. Ha continuato i suoi studi con Dorothy DeLay alla Juilliard School di New York, e in seguito con Ilan Gronich alla Hochschule di Berlino. Tra gli altri premi, ha vinto il prestigioso Shell-LSO. Attualmente è docente di violino presso la Guildhall School of Music and Drama di londra, una delle più importanti al mondo.

Stephanie Gonley è considerata come uno dei violinisti inglesi più importanti della sua generazione, e si è esibita come solista con molte delle principali orchestre sia nel Regno Unito e all’estero. Stephanie è anche leader del Quartetto Vellinger (vincitore nel 1994 della London International Competition per quartetti d’archi). Stephanie è anche leader dell’ ECO Ensemble, che è parte della più grande English Chamber orchestra, con il quale esegue moltissimi concerti nel regno Unito e all’estero.

Stephanie Gonley si esibisce regolarmente con la English Chamber Orchestra sia come direttore che solista e le sue incisioni discografiche aule solista con la ECO includono La Romanza di Dvorak per la EMI con Sir Charles Mackerras, considarata dalla prestigiosa rivista internazionale Gramophone come “una vincitrice … il gioco lucido e ben equilibrato ” ed i concerti per violino e i Concerti Brandeburghesi di Bach, sempre con la EMI. Le sue apparizioni come solista con l’ECO includono la Serenade di Bernstein, il Concerto per violino e Orchestra n ° 1 di Bruch, la Sinfonia Concertante di Mozart (in cui Stephanie Gonley suona talvolta anche la viola), le “Quattro Stagioni’ di Vivaldi ed il Concerto di Mozart per due violini (insieme a Maxim Vengerov).

Stephanie Gonley ha diretto la English Chamber Orchestra in tutto il Regno Unito e in tour a Mosca, Cina, Taiwan, Corea del Sud, Turchia, Germania, Francia e Italia.

CHIARA GIORDANO

napoletana appartiene alla prestigiosa scuola pianistica del M°VincenzoVitale e si è formata nella classe del M° Massimo Bertucci Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli diplomandosi con la massima votazione e intraprendendo già da adolescente attività concertistica sia solistica che cameristica in Italia nelle sale e in teatri maggiori di Milano, Roma, Firenze, Napoli, Napoli, Catania nonché all’estero ( Austria – Vienna – Salisburgo, Germania – Berlino, Stoccarda, Francia – Parigi – Sala Pleyel, Russia – Mosca sala Ciaikoswky , Spagna, Ungheria, Canada, ecc.

Altresì collaborando da solista con organici orchestrali di enti prestigiosi quali La Scala di Milano, l’Accademia di Santa Cecilia di Roma, il Teatro Bellini di Catania, e ancora l’Orchestra Scarlatti di Napoli, La Piccola Sinfonica di Milano, nonché molte importanti orchestre straniere e in particolare russe e dell’est europeo.

Ha costituito duo con solisti di grande esperienza e carriera come Laura De Fusco, Vincenzo Mariozzi, con l’armonicista Willy Burger, con Darko Milovich. Ha registrato in varie occasioni per la Rai.

All’attività pianistica ha affiancato quella del management culturale, con competenze accademiche maturate alla Bocconi di Milano e alla Scuola di Formazione ArteData (in partenariato con Palazzo Spinelli di Firenze e l’Università La Sapienza di Roma ), realizzando ricerca e progetti per il Ministero per i Beni culturali, e dirigendo attività culturali e spettacolistiche di significativa valenza tra cui Armonied’Artefestival – Parco Scolacium – Borgia – Calabria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette × = 63