BUENOS AIRES – Due papà, Carlos Dermgerd e Alejandro Grinbland, hanno iscritto oggi il loro figlio Tobias, nato tre settimane fa in India, nel Registro Civile di Buenos Aires. In questo modo, l’Argentina è il primo Paese al mondo a riconoscere ufficialmente la «doppia paternita», secondo quanto affermano i media argentini. Carlos e Alejandro, che si sono sposati tempo fa grazie alla legge sul «matrimonio ugualitario» in vigore nel Paese da oltre un anno, hanno fatto sapere che Tobias è nato da un utero «affittato» ad una donna indiana perchè «in quel Paese, la procedura legale in merito è ancor più chiara che quella degli Usa».

I due hanno anche specificato che il neonato «si comporta benissimo» e che si alternano per dargli il biberon. All’evento hanno presenziato esponenti della Federazione argentina di lesbiche, gay, bisessuali e trans (Falgbt) che, dopo aver sottolineato che si tratta della «prima iscrizione ufficiale di tale tipo al mondo» – in pratica nel documento di identità di Tobias si afferma che è figlio di due papà -, hanno La giornata come «storica». Martedì 31 Luglio 2012 – Leggo.it