AMMAZZATELI_TUTTI_img01 Dopo “La scelta”, andato in scena domenica scorsa, Marco Cortesi e Mara Moschini tornano domenica 6 aprile al Teatro Cristo Re di Messina con un nuovo e avvincente spettacolo-inchiesta, presentato in anteprima assoluta: “Ammazzateli Tutti”.

In occasione del ventennale di uno degli eventi storici più dimenticati e controversi del nostro presente, la vera storia di dignità e fratellanza di un uomo e una donna capaci di un gesto d’inimmaginabile, indimenticabile e straordinario coraggio in grado di scuotere le coscienze.Ispirato a una storia vera, lo spettacolo racconta del genocidio più veloce e sistematico della storia dell’umanità.

Quasi un milione di vittime e un solo nome capace di rievocare il grido di migliaia di volti: Rwanda.

AMMAZZATELI_TUTTI_img02

La data dello spettacolo non è casuale, ricorda la data dell’inizio del genocidio.

6 Aprile 1994: il governo di Kigali parlerà di 1.174.000 morti, ma la maggior parte degli storici sono concordi nello stimare una cifra di 800.000 vittime. A colpire, oltre alla quantità, questa volta è la velocità: 10.000 morti al giorno, 400 cadaveri all’ora, 7 corpi al minuto, un omicidio ogni 10 secondi.

All’interno dello scenario di una delle pagine di storia più controverse e dimenticate del XX secolo, Il Teatro Civile di Marco Cortesi racconta una straordinaria vicenda di coraggio, amore ed eroismo che vede uniti un uomo e una donna con un’unica missione: fare la cosa giusta.

AMMAZZATELI_TUTTI_img03

L’organizzazione dell’evento è curata da Anymore Onlus e Gruppo Scout Agesci Messina 10. Il ricavato dello spettacolo verrà devoluto a sostegno dei progetti di Anymore Onlus in Rwanda: “Holy Family”, una casa famiglia per bambini poveri con sede a Kigali, e “Masaka”, il progetto di sviluppo di una fattoria per dare autonomia ai ragazzi che sono cresciuti in Holy Family e che adesso hanno terminato gli studi.

 Per info e prevendite contattare: anymore@anymore.org Tel. 090.6409922 – 349. 8125072

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 × sei =