Ammonta a circa trentacinquemila euro il bottino della rapina a mano armata avvenuta nel pomeriggio di ieri ai danni del supermercato “Per Te” di S. Andrea Marina. Due malviventi – uno dei quali con una pistola ed entrambi a volto scoperto – si sono introdotti nell’ufficio del supermercato intorno alle 14, poco dopo l’orario di chiusura, cogliendo di sorpresa il titolare e, brandendo l’arma da fuoco, gli hanno intimato di consegnare loro l’incasso. Peraltro, si è trattato di un incasso cospicuo, relativo anche agli ultimi due giorni di festa durante i quali non è stato dunque possibile effettuare i consueti versamenti in banca. Così, per il malcapitato commerciante – che gestisce ormai da molti anni l’esercizio – non c’è stata alcuna scelta di fronte alle violente minacce dei due rapinatori che, probabilmente e stando alla testimonianza dello stesso proprietario, non sono di nazionalità italiana. Una volta strappato il bottino, i due si sono ovviamente dati alla fuga, facendo perdere le loro tracce, sulle quali si sono messi ora i carabinieri della Compagnia di Soverato, guidata dal capitano Emanuele Leuzzi, e dai militari della stazione di S. Andrea, agli ordini del maresciallo Camillo Privitera. Gli investigatori stanno battendo tutte le piste e cercando ogni possibile testimonianza che possa dare loro la giusta imbeccata.

Gazzetta del Sud – Massimo Ranieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 − cinque =