ARDORE (RC), 14 MAR. – Non ha fine, purtroppo, il momento no della squadra reggina della Bovalinese (penultima a quota 15) che, anche stavolta, seppur con il minimo scarto come spesso è capitato nella stagione, lascia i tre punti all’avversario di turno. Stavolta a beffare i ragazzi di mister Criniti, sul filo di lana, è il Soriano (33 punti) di mister Marasco. La partita si è disputata come ormai di consueto da un po di turni casalinghi presso lo stadio comunale di Ardore (Rc). L’incontro, che si è svolto alla presenza di poco pubblico, è stato molto equilibrato soprattutto nella prima frazione di gioco mentre nella ripresa sono stati gli ospiti a manovrare di più in avanti anche se di pericoli veri e propri Baleani ne ha subiti veramente pochi.

All’8’ è Nirta, per i padroni di casa, a portare in vantaggio i suoi (1-0) con un bel pallonetto scaturito dopo uno splendido lancio dalle retrovie di Placanica, pallonetto che sorprende Barbieri posizionato in maniera leggermente avanzata. Un’altra occasione pericolosa si è verificata intorno al quarto d’ora, sempre per gli amaranto, con Verteramo che da ottima posizione manda alto. Passano un paio di minuti e sono gli ospiti a spingersi in avanti e a rendersi pericolosi da calcio d’angolo con Mazzotta che incorna a centro area di testa impegnando Baleani che si salva con un intervento a terra. Poco dopo la mezz’ora (siamo al 34’) gli ospiti raggiungono il pareggio con Staropoli che insacca con un tiro dalla distanza deviato da un difensore amaranto (1-1). La prima frazione si chiude sul pareggio.

Nella ripresa il gioco ristagna maggiormente a centro campo con qualche folata da una parte e dall’altra, e per questo la partita sembra scivolare via verso il più classico dei pareggi. L’incontro, però, s’infiamma negli ultimi 10’, prima con la Bovalinese che spreca malamente la palla del vantaggio con Medina (81’), ben servito in area da un compagno,  e a pochissimi metri da Barbieri, il suo colpo di testa (a colpo sicuro!) manda la palla addosso al portiere che non può far altro che abbrancare la palla. E come spesso accade…al goal mancato segue subito dopo il goal subito che cambia la partita,  e così è stato.  A un minuto dal termine (89’) accade quello che spesso siamo stati costretti a vedere quest’anno, gli ospiti si portano in avanti con l’ultimo assalto e, a seguito di un calcio di punizione ben battuto da Raso, riescono a trovare il vantaggio con Maragò che colpisce a volo da distanza ravvicinata e fa gonfiare la rete difesa da Baleani (1-2).

Quindi altra beffa per i ragazzi Criniti che sembrano perseguitati non solo dagli infortuni ma anche dalla sfortuna. Infatti, in tema, c’è da registrare un brutto infortunio di Placanica quasi ad inizio ripresa, il giocatore prende una brutta distorsione che gli fa gonfiare subito la parte esterna del piede sinistro ed è costretto ad uscire. Tra l’altro va segnalata anche l’enorme difficoltà della Bovalinese a comporre una panchina numericamente adeguata, un handicap che in un torneo così lungo e stressante non si può certamente sopportare.

Con questa situazione di classifica, la Bovalinese a quota 15 (e quindi a-11 dall’Isola Capo Rizzuto, ultima posizione utile per disputare i playout), deve prestare molta attenzione, da qui in avanti, per cercare di rientrare al di sotto dei dieci punti che gli consentirebbe di disputare quanto meno i playout e cercare così di salvare una stagione sinceramente nata male.

Bovalinese – Soriano 1 a 2 (Nirta – Staropoli; Maragò)

Le formazioni:

Bovalinese: Baleani; Mallamo; Otero; Placanica (Spitale); Teti; Verteramo; Medina; Tirera; Logozzo; Nirta; Scurti (Parisi). Panchina: De Curtis; Libri. Mister Criniti

Soriano: Barbieri; Baldari (Buonocore); Romeo; Maragò; Polimeni; Castellano; Raso; Staropoli (Furci); Macrì; Mercadante; Chiarello (Crusco). Panchina: De Marco; Mazzotta; Cugliari; Ruggieri; Zinnà; Fiorillo. Mister Marasco.

Ammoniti: Verteramo; Mallamo (B) Raso (S)

Arbitro: Ramunno di Paola

Assistenti: Perri di Lamezia Terme e Chindamo di Reggio Calabria