2. Il gen.Pellegrino conferisce la medaglia Nato al col. Salamone Questa mattina, presso la base aerea di Herat, il colonnello Salvino Salamone ha ceduto al parigrado Dario Zannoni il comando del Centro Amministrativo di Intendenza Interforze (CAII), centro che dal 2007 garantisce tutta l’attività di supporto amministrativo al contingente nazionale schierato nel teatro operativo afghano.

Il compito principale affidato al CAII è di assistere nei processi amministrativi il contingente italiano, ed è responsabile dell’azione amministrativa per tutta l’area di competenza del Regional Command West (RC-W), comprese le unità operative autonome e le task force dipendenti, prive di una propria indipendente connotazione amministrativa.

La cerimonia di avvicendamento è avvenuta alla presenza del generale di brigata Michele Pellegrino, comandante del Regional Command West (RC-W), il comando multinazionale a guida italiana su base brigata meccanizzata “Aosta”.

Il colonnello Salamone, lascia il comando dopo un impegno di sei mesi durante il quale tutta l’azione amministrativa è stata sviluppata nel costante aggiornamento della legislazione nazionale di settore.

1. Il col.Salamone durante il saluto di commiatoIl generale Pellegrino, nel congratularsi con il comandante cedente per il lavoro svolto e nel dare il benvenuto al colonnello Zannoni, ha sottolineato come il CAII rappresenti un esempio di integrazione tra le varie forze armate nazionali alla quale tutte devono sempre ambire per il bene della nazione stessa.

Nel suo discorso di commiato, il colonnello uscente ha ringraziato il personale del CAII, rimarcando “l’enorme e diversificato bagaglio professionale e umano che ha saputo dedicare a supporto del comando multinazionale a guida italiana”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


9 − otto =