Nella giornata di ieri, personale del Commissariato di Adrano, impegnato anche nell’attività di contrasto al dilagante fenomeno del furto di energia elettrica in danno delle società di distribuzione, ha denunciato Z.C. di anni 46 e T.M. di anni 32, entrambi domiciliati nel comune di Biancavilla per il reato furto di energia elettrica.

Nel corso dell’intervento, condotto unitamente a personale ENEL, è stata constatata la presenza di un apparato di bypass che permetteva di escludere il regolare contatore con di allaccio diretto alla rete. In particolare Z.C., oltre ad alimentare tramite allaccio abusivo, il proprio appartamento e un esercizio commerciale, alimentava illegalmente anche una sorta di Spa, fornita persino di sauna e zona benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


cinque − = 3