Ieri, personale del Commissariato P.S. di Adrano ha arrestato Georgevic Vitoria di anni 27 e Marinkovic Sanela di anni 23, entrambe di origine serba, di fatto domiciliate presso un campo nomadi di Catania, per evasione dagli arresti domiciliari.

A seguito di segnalazione di persone sospette in uno stabile di quella via E. Fermi, un equipaggio di Volante è intervenuto sul posto dove, difatti, ha sorpreso due donne, di chiara provenienza nomade, le quali dopo essersi introdotte all’interno di un complesso residenziale tentavano di fuggire a bordo di autovettura.

Prontamente bloccate, le due donne sono state trovate in possesso di cacciaviti e altri strumenti atti allo scasso; prive di documenti, fornivano generalità che, ad un successivo controllo, si dimostravano false. Le due donne, infatti, venivano compiutamente identificate per le predette Georgevic Vitoria  e Marinkovic Sanela.

 

In particolare la Georgevic era ricercata dal maggio di quest’anno poiché si era resa irreperibile da Castelvolturno ove si trovava sottoposta agli arresti domiciliari per scontare un cumulo di pene per reati contro il patrimonio e altro. Mentre la Marinkovic risultava evasa dagli arresti domiciliari da scontare nella medesima località per reati della stessa natura.

Per quanto sopra, le predette sono state tratte in arresto per il reato di evasione e indagate anche per possesso di strumenti atti allo scasso in concorso e false generalità.

Alla Georgevic veniva altresì notificato un provvedimento di cattura emesso a suo carico dal Tribunale di Taranto.

Le due sono state ristrette presso le camere di sicurezza della Questura di Catania in attesa di essere sottoposte a rito direttissimo da parte della competente A.G.