Si è tenuto sabato 15 dicembre, nella sede del Partito Democratico di Acquaro, il primo incontro per la costituzione della struttura di zona dei Giovani Democratici.

Alla presenza del segretario provinciale dei Giovani Democratici (Luigi Tassone), del segretario del circolo del PD di Acquaro (Domenico Stramandinoli), del componente del direttivo provinciale (Domenico Scaturchio) e di tanti altri militanti i Giovani Democratici dei comuni di Dinami, Dasà, Arena ed Acquaro hanno nominato un coordinamento provvisorio costituito da quattro coordinatori cittadini (uno per ogni comune) e un coordinatore di zona.

In apertura dei lavori, il segretario Stramandinoli si è detto profondamente soddisfatto e orgoglioso dell’iniziativa (che tra l’altro ha fortemente voluto) poiché, “questa, rappresenta una svolta epocale per le nostre comunità visto e considerato che in questo comprensorio, ed in particolare ad Acquaro, mancava un movimento politico organizzato dai giovani”.

Ribadita, poi, la completa autonomia della nuova struttura politica rispetto ai circoli del Partito Democratico, il segretario ha voluto evidenziare il particolare fermento che c’è intorno al suo partito. Prova ne è, da un lato, l’eccezionale partecipazione di gente che c’è stata alle scorse primarie, dall’altro, l’impegno e la dedizione che molti giovani ci mettono per perorare la causa del partito.

Subito dopo, la parola è passata al segretario provinciale che, con passione ed impegno, ha illustrato i temi sui quali la nuova struttura di zona si dovrà confrontare da qui in avanti………

Conclusa la fase degli interventi si è passati all’elezione dei coordinatori cittadini nelle persone di: Antonella Furci, Stella Fusca e Rocco Iorfino; quest’ultimo nominato anche coordinatore di zona.

Il neoeletto coordinatore ha detto di essere profondamente grato e orgoglioso di rappresentare una struttura così importante ed ha ringraziato tutti per la fiducia che gli è stata accordata. Ha promesso, inoltre, di concerto con il segretario provinciale, di impegnarsi fin da subito per radicare sui territori questo nuovo organismo politico e di iniziare un’importante opera di sensibilizzazione verso i giovani che, soprattutto nell’ultimo periodo, si sentono distanti e disaffezionati dalla politica……….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 − due =