222Una trasferta soddisfacente quella di sabato 8 febbraio nel ragusano: i giocatori della squadra messinese Pgs Luce tornano a casa con una bella vittoria che li posiziona in solitaria al secondo posto in classifica, rendendo sempre più probabile la scalata verso l’ambita serie B. Squadra avversaria il Kamarina, team di Santa Croce Camerina (RG) che ha regalato al pubblico presente una partita avvincente.

Pur privi di Pannuccio e Costanzo, entrambi squalificati, nonché di Spuria, il team peloritano avanza Antonio Giuffrida, giocatore classe 2003 alla sua prima presenza stagionale.

223Combattiva sin dall’inizio la PGS Luce, che a soli tre minuti di gioco segna con Boccaccio su un passaggio dalle retrovie, facendo rete nell’angolo basso del portiere e conducendo la partita a 0 – 1.

Vano ogni tentativo di azione del Kamarina, che si trova puntualmente il muro delle parate di Fiumara. Al ventesimo minuto, mentre si trovava in area di rigore, Foti riceve una spinta e l’arbitro assegna subito il calcio di rigore. A calciarlo è Giordano, che mira la destra del portiere portando al risultato di 0 a 2.

Solo tre minuti dopo, al sesto fallo contro la Pgs Luce, Giordano tira dal dischetto dei dieci metri un goal mirato alla sinistra del portiere. Giunti a 0 – 3, il Kamarina tenta di recuperare con Reale che al termine della prima frazione di gioco segna sfruttando un passaggio da calcio d’angolo. Termina così il primo tempo a 1 – 3.

Agguerrito il Kamarina che inizia il secondo tempo con un pressing finalizzato a recuperare. Vita si avvia verso la rete avversaria ma dinnanzi al portiere il suo tiro tocca il palo, mentre da dietro appare Boccaccio che lancia a porta vuota siglando l’1 a 4. Dopo solo due minuti il giocatore ragusano Buzzone riceve un passaggio sul secondo palo segnando il secondo goal per il Kamarina.

Nel frattempo la Pgs Luce procede con Bucca che da fuori area tira forte il quinto goal. Il Kamarina tenta allora di utilizzare il quinto uomo di movimento, ma il team messinese approfitta di un errore offensivo e Smedile segna la sesta rete dalla propria area di rigore. Poco dopo arriva un ulteriore goal, quello del messinese Giordano servito da Foti, che porta la gara a 2 – 7. Stessa cosa per l’ottava rete, con Foti che passa la palla al centro per l’instancabile Giordano che lancia di sinistro a lato del portiere avversario facendo poker. Termina così la gara con il risultato conclusivo di 2 a 8.

Un risultato importante per la Pgs Luce che con questa quarta vittoria in trasferta supera il proprio record risalente a due stagioni fa.

La sfida successiva avverrà in casa, nella palestra Montepiselli di Messina, contro il Meriven sabato 15 febbraio alle 17,00.

E l’obiettivo salvezza diretta si avvicina sempre più.

Cristina Trimarchi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


9 − = tre