Nel giorno in cui il porto di Messina registra l’arrivo di quattro navi da crociera, il presidente dell’Autorità Portuale di Messina, Antonino De Simone, si è incontrato a palazzo Zanca, con il commissario straordinario del Comune, dott. Lugi Croce.

Una visita istituzionale durante la quale è stato ribadito il valore che il porto rappresenta per Messina, con il suo territorio a prevalenza marittima e che è stato confermato, proprio nella giornata odierna, dal transito di più di novemila e trecento passeggeri, oltre agli equipaggi imbarcati sullla Msc Splendida (Msc crociere), sull’Albatros (Phoenix Seereinsen), sulla Carnival Breeze (Carnival Cruises) e sulla Grand Celebration (Iberocruceros), che oggi hanno fatto scalo.

Nel corso dell’incontro è stata quindi sottolineata l’esigenza di offrire una città a misura di turista, disponendo di una risorsa “porto” che già in passato ha consentito a circa 350 mila croceristi di apprezzare le bellezze del territorio comunale e della provincia. Il confronto tra Croce e il presidente De Simone, che è stato accompagnato nella sua visita dal neo segretario generale dell’Autorità portuale, ing. Francesco Di Sarcina, ha permesso anche una disamina delle questioni di comune interesse istituzionale, per le quali sono state assicurate azioni convergenti nell’interesse della città e del suo territorio. Il commissario Croce, a conclusione dell’incontro, nel formulare gli auguri di buon lavoro, ha donato al presidente De Simone un volume sulla storia della città.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro − 4 =