E’ stata inaugurata sabato 24 ottobre , di fronte ad un pubblico accorso numeroso e assai attento , presso il Tempio di San Francesco d’Assisi all’Immacolata, in viale Boccetta a Messina, la mostra Sulla via di Damasco. L’inizio di una vita nuova, promossa dal Servizio nazionale per il progetto culturale della Chiesa Italiana e da Itaca, società editrice e di promozione culturale, che resterà aperta fino al 7 novembre 2009. All’inaugurazione hanno preso parte don Liborio Di Marco, docente incaricato di Esegesi del Nuovo Testamento presso la Facoltà Teologica di Sicilia in Palermo e docente invitato presso l’Istituto Teologico “San Tommaso”, e il professor Luigi Giacobbe, storico dell’arte, Soprintendenza BB. CC. AA. Messina; moderatore l’avvocato Giuseppe Scandura. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Culturale “Don Giuseppe Riggi” per celebrare i duemila anni dalla nascita di san Paolo, una delle figure che più hanno segnato la cultura e la civiltà occidentale, di cui la mostra presenta la vita e l’insegnamento. L’Anno Paolino, indetto da Benedetto XVI e conclusosi il 28 giugno scorso, ha aperto la strada alla riscoperta dell’Apostolo delle Genti, rendendo evidente, come affermato dal Santo Padre, che «essere in cammino insieme con Paolo, con lui e grazie a lui venir a conoscenza di Gesù e, come lui, essere illuminati e trasformati dal Vangelo – questo farà sempre parte dell’esistenza cristiana».

Strill.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro + 9 =