“Dopo i risultati delle ultime elezioni politiche uno dei pochi dati incontrovertibili è quello riguardante la presenza femminile in Parlamento: dai dati Coldiretti emerge infatti che tra Senato e Camera quasi un eletto su tre è donna (31%), con l’Italia che batte il Parlamento Europeo, dove la percentuale si ferma al 25%. Abbiamo finalmente intrapreso la strada giusta per raggiungere la parità di genere nella rappresentanza politica”. Così dichiara la deputata del Pdl Dorina Bianchi, intervenendo a una manifestazione contro la violenza sulle donne a Cutro.

 “Oggi, proprio nella giornata in cui si celebra la Festa della Donna, vogliamo ricordare a tutti gli allarmanti numeri della violenza di genere: in Italia lo scorso anno 124 donne sono rimaste vittime di femminicidio e in Calabria oltre 154mila donne, circa il 22,5%, hanno subito violenza fisica o sessuale”.

“Le donne calabresi fra i 16 e 70 anni che hanno subito violenza fisica nel corso della vita, secondo nostre elaborazioni su dati Istat ed Eures, – precisa la parlamentare del Pdl – sono il 13,6%, mentre tale percentuale sale al 23,7% se si considera la violenza sessuale per lo più rappresentata dalle molestie fisiche sessuali”.

“Grazie all’impegno del Governo Berlusconi – spiega Dorina Bianchi – siamo riusciti ad istituire il reato di stalking, offrendo così alle donne uno strumento in più per difendersi. Adesso, con il Parlamento più “rosa” nella storia della nostra Repubblica, dobbiamo porci il prioritario obiettivo di ratificare la Convenzione di Istanbul contro la violenza sulle donne. La tutela della dignità e dell’integrità fisica femminile – conclude Bianchi – è un traguardo irrinunciabile”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 + uno =