Maesano: “Noi andiamo avanti e non abbassiamo la testa”. Interventi straordinari di pulizia

“Noi andiamo avanti e non abbassiamo la testa!”, questo il messaggio chiaro ed inequivocabile che ha lanciato stamani il Sindaco di Bovalino (Rc), Vincenzo Maesano, dopo aver fatto pulire per l’ennesima volta alcune zone del paese, una su tutte l’area dietro il Municipio che da molti mesi era diventata una discarica a cielo aperto e dove chiunque poteva recarsi a depositale materiali ingombranti di ogni genere. Ricordiamo che a lato della zona indicata c’è la scuola elementare del centro e, poco distante, piazza Camillo Costanzo e la parrocchia S.Nicola di Bari. La pattumiera comunale deputata a ricevere le attenzioni di quei pochi incivili che vivono sul territorio è un mezzo del Comune frutto di una confisca, mezzo che sostava da diverso tempo in quel luogo essendo totalmente inefficiente.

Ed è partita proprio da questa situazione di degrado ambientale divenuta nel frattempo  insostenibile ed improcrastinabile che si è preso spunto per effettuare un ulteriore intervento straordinario al fine di ridare decoro e dignità all’intero paese. In questo contrasto all’inciviltà umana, un contributo fattivo e positivo lo ha dato in questi mesi il sistema di videosorveglianza che ha permesso di riprendere ed identificare i trasgressori che di conseguenza sono stati anche pesantemente sanzionati.

“E’ importante ribadire che i costi di questi interventi extra e straordinari, espressi sia in termini di impiego di risorse umane ed economiche  -ha detto il Sindaco- vanno a discapito di altri servizi per i cittadini che altrimenti potrebbero essere incentivati o erogati e, tra l’altro, sono interventi che in un paese civile qual è per la stragrande maggioranza Bovalino non dovrebbero mai avvenire, purtroppo succedono per colpa di alcuni incivili  che agiscono imperterriti nonostante la presenza del sistema di videosorveglianza che li immortala e che ci consente di erogare anche sanzioni di una certa consistenza economica”

Ma il Sindaco, oggi, ha voluto togliersi anche qualche sassolino dalla scarpa ed ha risposto con i “fatti” (…per l’ennesima volta!) alle allusioni ed al sarcasmo utilizzato da qualcuno. Per questo, attraverso la propria pagina facebok, ha postato: “Ho atteso invano qualche giorno aspettando che qualcuno rimettesse la foto del camion dietro al Palazzo Municipale ripulito per l’ennesima volta dagli abbandoni di rifiuti dei soliti INCIVILI!Ma poi ho pensato che questa foto la dovevo mettere io (additato addirittura come l’INCIVILE da sanzionare) perché quel qualcuno non l’avrebbe mai fatto visto che si serve della politica per qualche LIKE o VOTO in più! Cari concittadini invece per noi la politica è servizio verso e per la comunità, così non solo abbiamo ripulito ma abbiamo, da tempo, dato indirizzo affinché questo automezzo venga riparato o, nel caso in cui ciò fosse antieconomico, rottamarlo o darlo in permuta per l’acquisto di un altro veicolo. Le difficoltà sono tante ma con la vostra collaborazione quotidianamente cerchiamo di portare avanti un cambiamento con i fatti e non a parole! Ai soliti INCIVILI invece dico smettetela perché Bovalino vi rifiuta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


1 × quattro =